Clamoroso: Riciniello trappola letale per la Mistral


La Mistral Città di Gaeta non trova il feeling col "Riciniello” e mette a rischio l′obiettivo stagionale. Il percorso della compagine gaetana nel girone d′andata, a maggior ragione per una formazione allestita per puntare al salto di categoria, numeri alla mano è deludente e distante anni luce da quello auspicato in relazione al peso specifico della rosa.

Il clima natalizio ne risente a causa del bilancio parziale che, dopo sedici giornate, presenta un saldo poco edificante che si scontra rumorosamente con le dinamiche di un mercato condotto senza lesinare sforzi da parte del sodalizio gaetano per dare ai tecnici giocatori di primo livello, sempre messi nella condizione ottimale per rendere al meglio. A una giornata dal giro di boa, invece, l′11 tirrenico conta 26 punti in classifica contro 33 della capolista Anitrella. 

Un resoconto fortemente condizionato dal rendimento di Vitale e compagni proprio sul terreno di gioco "amico”. Dove ad oggi contiamo la miseria di ben 7 punti complessivi racimolati in otto incontri disputati, praticamente meno di un punto a partita. Con 1 vittoria, 4 pareggi e 3 sconfitte nelle ultime tre partite casalinghe con Monte San Biagio, Real Cassino e Formia. Una cosa mai vista prima, sinceramente imprevedibile e assolutamente inaccettabile in proiezione futura. Un elemento di negatività assoluta difficile da capire e da spiegare. Un fattore deleterio che fa a cazzotti con la legittima quanto onerosa volontà della società guidata da Paolo Ciccariello di puntare al salto di categoria.

Coi giocatori di cui si è dotata ma senza un′idea e un′anima da vera squadra, diciamolo, non si va da nessuna parte. Dopo mister Parisella ora spetta a mister Gesmundo cercare e trovare, anche in fretta, soluzioni valide per conferire alla squadra la forma e la sostanza necessaria per competere per il successo finale e restituire al "Riciniello” il ruolo che gli spetta. Il 2018 si chiude con la consapevolezza che il margine d′errore si è azzerato e che, da subito, ovvero dalla prima trasferta del 2019 in casa del Roccasecca, la squadra e sopratutto questa squadra, è chiamata a cambiare volto e contenuti in campo e passo in classifica. Prima che sia troppo tardi.

APM

Serapo sport

SPOTGAETANO

Todis Gaeta



Lo spot si chiuderà tra 6 secondi - Vai all'articolo
Powered by Carangelo © Copyright Sportgaetano - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy