“Doppietta” Morolo , i ciociari stendono Ausonia ed Audace! Mister Granieri: “Nuovo corso ? Vedremo…”


Si annunciavano come due partite particolarmente pericolose, quelle contro Ausonia ed Audace, specie per una squadra come il Morolo che stava vivendo un periodo non facile. Due partite che sembravano segnate nel pronostico, ma che i ciociari sono stati capaci di portare a casa con due vittorie tanto preziose quanto non previste. Ed il primo a sorridere, ed a guardare avanti con nuovo ottimismo, è in primis Mirko Granieri, il tecnico romano artefice di un lavoro a dir poco importante.

Due vittorie e doppietta: se lo sarebbe aspettato alla vigilia ?

Tenendo conto che si tratta di squadre che giocano con obiettivi diversi dai nostri, direi di no; ma da parte nostra c’è sempre la volontà di giocare al meglio con tutti, ed i risultati ci hanno premiato in maniera ampia.

Vincere in casa dell’Audace, contro la seconda della classe, non era semplice: come definisce in una parola la prova dei suoi ragazzi ?

Una prova tosta, di carattere. Soltanto così potevamo sperare di far bene e di cogliere un risultato importante, e ci siamo riusciti scendendo in campo gagliardi e senza paura.

Quanto vi è costato dover rinunciare, nel mercato di dicembre, ad un attaccante come Gomez ?

Tantissimo, perché era un giocatore che stava facendo con noi grandi cose e senza dubbio ne avrebbe fatte ancora molte, ma era praticamente impossibile trattenerlo. La sua partenza ci ha messo nella condizione di dover cambiare assetto e modo di gioco, ed inevitabilmente abbiamo avuto bisogno di tempo per riassettare tutto al meglio. Ed i risultati sembrano essere tornati a premiarci.

Le due vittorie appena conseguite vi hanno consentito di superare la soglia dei 30 punti: una vetta significativa, a questo punto della stagione, per chi guarda alla salvezza.

Psicologicamente è una quota importante e di sicuro ci potrà aiutare per tutto quello che ancora siamo chiamati a fare. Dobbiamo fare ancora molto, perché tutti dicono che 40 punti potranno bastare per la salvezza, ma personalmente credo che metter dentro qualche altra cosa non sarebbe male…

Adesso in rapida successione Lavinio Campoverde e Sora.

Pensiamo ad una partita per volta, visto che si annunciano complicate. Soltanto così possiamo sperare di proseguire come stiamo facendo.

Può essere iniziato una sorta di nuovo corso per il Morolo ?

Lo speriamo tutti, del resto sono i risultati a creare il presupposto di altre soddisfazioni. Ma prima di tutto dobbiamo essere consapevoli del fatto che il cammino è ancora lungo; adesso respiriamo e ci tiriamo su in maniera positiva, senza però abbassare la guardia.


Per sportgaetano,Paolo Russo 

Serapo sport

SPOTGAETANO

Todis Gaeta



Lo spot si chiuderà tra 6 secondi - Vai all'articolo
Powered by Carangelo © Copyright Sportgaetano - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy