Mistral: è la tifoseria il punto debole?


La Mistral Gaeta vince sul campo ma stenta a catturare l’attenzione dei tifosi biancorossi. Nonostante i risultati sul campo con la squadra che colleziona record di vittorie consecutive e il primato in classifica a braccetto con Paliano, sulle gradinate del "Riciniello” si vedono sempre i soliti noti.

Sarà anche vero che la dirigenza non ha fatto finora molto per accattivarsi le simpatie dei "reduci della Polisportiva Gaeta” ma, per quanto ci riguarda, la Mistral meriterebbe ben altro seguito e ben altro sostegno da parte della tifoseria gaetana. E non scopriamo certo l’acqua calda dicendo che, per raggiungere traguardi alla portata di Vitale e compagni, la spinta dei tifosi biancorossi potrebbe pareggiare e perché no superare l’entusiasmo e la carica che circonda chi oggi contende primato e salto di categoria alla Mistral. Non ci vuole molto a riconoscere che fuori dal campo sia Paliano che Pontinia possono vantare oggi una tifoseria contagiata dall’entusiasmo, molto più presente e portata a incitare e spingere verso il traguardo finale la squadra che porta in giro sui campi il nome della città.

In attesa di novità in tal senso, al momento il fattore pubblico ci sembra nettamente a favore degli avversari della Mistral.  A tal punto la domanda sorge spontanea: quando la tifoseria gaetana scenderà in campo al fianco della società e della squadra in lotta per l’Eccellenza? Ancora: i tifosi in biancorosso non hanno voglia di vincere la loro partita, il loro campionato, alla pari della squadra? Mancano otto giornate al termine della stagione, non molto tempo, ma è il momento per prendere una decisione che potrebbe risultare decisiva per riportare l’Eccellenza a Gaeta.

APM

Serapo sport

SPOTGAETANO

Todis Gaeta



Lo spot si chiuderà tra 6 secondi - Vai all'articolo
Powered by Carangelo © Copyright Sportgaetano - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy