Le sorti del calcio appese a un filo


Tutti incollati ai numeri della Protezione Civile. Dall’andamento della curva dei contagi nei prossimi giorni dipenderà il destino di molti italiani e, parlando di cose più leggere, della stagione calcistica italiana.

Una sorte appesa a un filo, quella del pallone tricolore, in modo particolare per il Calcio Dilettanti. Più passano i giorni e, onestamente, più diminuiscono le possibilità di riprendere e concludere la stagione 2019-20. Il fattore tempo, dunque, gioca un ruolo decisivo in tal senso.

La volontà di tagliare il traguardo da parte del CR Lazio è emersa chiaramente nell’intervista rilasciata dal presidente del CR Lazio Melchiorre Zarelli che, nell’intervista concessa a Il Messaggero, ha spiegato che:  "noi lo auspichiamo. Anzi, il Comitato Regionale Lazio, rispettando le decisioni che arriveranno dalla Federcalcio e dalla Lega Dilettanti, si impegnerà a portarla a termine in ogni modo”.

Se il tempo lo consentirà, sembrerebbe di capire, in qualche modo i campionati si porteranno a compimento.

E qui, coronavirus permettendo, ritorna prepotentemente in gioco il fattore temporale. Appurata la volontà di ripartire e concludere la stagione In questo i dirigenti che abbiamo interpellato vanno in ordine sparso), dato per scontato che il 3 aprile di sicuro che l’emergenza terrà ancora banco (pensiero condiviso all’unanimità), viene spontaneo chiedersi: fino a quando sarà necessario posticipare la ripresa della preparazione prima e del campionato dopo per trovare un "qualsiasi modo” per concludere la stagione?

Certo, una soluzione si trova. Basta guardare le dinamiche e lo stravolgimento in atto con l’assunzione di decisioni impensabili ad ogni livello sportivo dal Calcio alla Formula 1, dalla NBA al Ciclismo, dal Tennis fino al CIO. Una situazione straordinaria necessita di una risposta inimmaginabile.

 Quello che deve andare bene ai Professionisti dello sport è proponibile e realizzabile anche per i Dilettanti? Il sistema calcio regionale, così variopinto da categoria a categoria, sarebbe nella condizione di reggere una sfida tanto inedita quanto impegnativa?

Che ne dite?

 

AMP

 

Serapo sport

SPOTGAETANO

Todis Gaeta



Lo spot si chiuderà tra 6 secondi - Vai all'articolo
Powered by Carangelo © Copyright Sportgaetano - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy