Gaeta, parla mister Gesmundo


Situazione di stallo per la ASD Gaeta 2010. Società, staff tecnico, staff medico e squadra tutti in attesa di capire quando sarà possibile riprendere gli allenamenti prima e il campionato dopo. Ne abbiamo parlato con mister Francesco Gesmundo, uno dei tecnici che hanno sottoscritto la lettera inviata al presidente del CR Lazio Melchiorre Zarelli, che ci aggiorna circa la situazione generale in casa biancorossa.

"Al momento la squadra usufruisce di un programma di lavoro individualizzato che, oltre a tenere in forma fisicamente i nostri giocatori, ci ha consentito nel frattempo di recuperare diversi calciatori infortunati come nel caso di capitan Vitale e Otero”.


Nonostante la buona volontà è e resta una situazione comunque problematica?

"Prolungando ulteriormente la pausa e senza la motivazione della partita la domenica non è facile per nessuno portare avanti il lavoro secondo la metodologia dell’allenamento a distanza. Mancando il campo, la vita di gruppo, la partita inevitabilmente si vive una situazione non favorevole”.


Come categoria avete chiesto alle istituzioni sportive un tavolo di confronto e, per quanto possibile, nella scia di altri comitati regionali in Italia, di approntare un tipo di percorso in funzione di quella che potrebbe essere l’evoluzione della pandemia.

"E’ una situazione molto complicata e tutta da definire, mi rendo conto, contesto che non gioca a favore della programmazione circa il futuro di tutto il calcio dilettanti. Ritengo praticabile un ritorno in campo a gennaio per gli allenamenti prima e i recuperi delle partite rinviate dopo. La ripresa del campionato subito dopo ma, visto anche che già si sente parlare di terza ondata dell’epidemia a gennaio, è necessario usare la massima cautela. Ciò non toglie che, per consentire alle società di organizzarsi e non farsi trovare impreparate al momento della ripartenza, sarebbe necessario avviare un ampio confronto, soprattutto con le società sportive, in grado di fornire risposte in funzione di quello che potrebbero essere, dal punto di vista temporale, le contromisure da adottare per portare a termine la stagione”.

APM

Serapo sport

SPOTGAETANO

Todis Gaeta



Lo spot si chiuderà tra 6 secondi - Vai all'articolo
Nuovo SportGaetano
Powered by Carangelo © Copyright Sportgaetano - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy