Giornata ricca di temi, la settima, nel girone “C” di Promozione


Giornata ricca di temi, la settima, nel girone "C” di Promozione. La classifica compatta e il calendario rendono impossibile selezionare le partite cosiddette di cartello dalle altre.

A partire da Terracina – Pescatori Ostia, con gli ospiti reduci da cinque risultati utili consecutivi e curiosi di approfondire le ragioni che hanno frenato nella sesta giornata la corsa dei tigrotti di mister Gerli in quella che, in casa della Virtus Ardea, penultima in classifica, sarebbe potuta essere una partita già vinta in partenza. Un match che ha riportato invece sulla terra Fiorini e compagni, proprio per questo attesi da società e tifosi a riprendere la marcia con lo stesso passo delle prime cinque giornate.

Imbattuta, ringalluzzita e vicinissima in classifica al Terracina è l’Indomita Pomezia, squadra finora senza macchia, che, sfruttando il fattore campo, medita il settimo risultato utile consecutivo e, perché no, un primo posto da condividere con l’attuale capolista. La lezione della Virtus Ardea, però, deve fungere da monito per i pometini, visto che dovranno scontrarsi con la fame di punti di una squadra, Ostiantica, che farà l’impossibile per evitare la terza sconfitta di fila, ovvero la quinta nelle prime sette giornate.

Ritrovarsi e riscattare la prima sconfitta in campionato ad opera del W3 Roma Team è la mission possibile dell’Atletico Bainsizza. I borghigiani attendono la visita di un Monte San Biagio in crisi di risultati e frastornato da una situazione di classifica che ha colto tutti impreparati. La sconfitta di domenica, senza nulla togliere ai meriti del Palocco (squadra in forte ascesa), ha alzato il livello di attenzione dei vertici societari che, in assenza di risposte incoraggianti dal campo, potrebbero anche assumere decisioni dolorose ma inevitabili.

Tra le cinque formazioni a quota 11 in graduatoria, troviamo W3 Roma Team e Fonte Meravigliosa, ma la marcia dei padroni di casa segnala un passo più regolare e un maggiore equilibrio tra rendimento offensivo e difensivo. Verrebbe quasi da giocarsi il segno 1 ma, come si suol dire, "fidarsi è bene non fidarsi è meglio”.

Disco verde, 1 fisso, e non potrebbe essere diversamente per la Pol. De Rossi ( miglior attacco del girone), che farà l’esame al Sabaudia del neo tecnico Angelo D’Amico. Una gara tutta in salita attende la compagine pontina, ma sono proprio queste le partite che potrebbero portare i primi frutti in classifica e cambiare il corso delle prime sanguinose settimane della stagione.

Tanta curiosità per l’emergente Palocco, 10 punti su 12 nelle ultime quattro giornate, atteso tra le mura amiche alla probante sfida col la formazione che attualmente occupa il terzo gradino del podio, Centro Sportivo Primavera.  Il pareggio non rientra nello score degli ospiti, quindi è lecito attendersi una partita tra vincitori e vinti.

Occasione da non mancare per la Nuova Cos Latina sul terreno di gioco amico. La Virtus Ardea merita sicuramente il rispetto acquisito dall’aver fermato la capolista Terracina, ma la squadra allestita dal d.s. Gennaro Ciaramella non vuole fallire l’occasione per centrare la terza vittoria di fila e scalare la classifica.

Rovesciando la graduatoria si capisce il peso specifico di due scontri diretti come A. Acilia - Santa Maria delle Mole e R. Morandi – Pol. Pian due Torri.

 

 

 

Serapo sport

  Nuovo Cos Latina: nasce la squadra virtuale di Fifa21 per PlayStation4

Altri mondi

Nonostante la sosta forzata si continua a lavorare in casa Nuovo Cos Latina.

Nuovo SportGaetano
Powered by Carangelo © Copyright Sportgaetano - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy