Scuola e Sport, le ultimissime sul nuovo DPCM


Tutti in attesa di conoscere i punti dell’imminente nuovo dpcm partorito dal Governo Conte. Confronto tra le parti, Governo e Regioni, sempre più serrato ma proteso verso una sintesi in grado di disinnescare un nuovo lookdown totale con interventi chirurgici in grado di contenere la pandemia.

Nel confronto particolare attenzione alle due agenzie formative irrinunciabili, la scuola e lo sport. Chiudere entrambe sarebbe una sconfitta con pesanti ripercussioni di varia natura.

 

La DAD non convince, l’orientamento di massima sembrerebbe favorire uno scaglionamento delle presenze degli alunni in classe con l’adozione di un orario scolastico elastico e spalmato in fasce orario diverse. Il che, ovviamente, giocherebbe anche a favore del trasporto scolastico.

 

Per quanto riguarda lo sport la stretta sembrerebbe inevitabile per palestre, piscine e attività sportive, ma si continua a  ragionare sul se e come salvaguardare almeno le squadre in grado di rispettare i nuovi protocolli sanitari.

 

Misure comunque restrittive che saranno definite e ufficializzate nelle prossime ore, attese alla decisiva quanto temuta prova dei numeri da contagio.

APM
Powered by Carangelo © Copyright Sportgaetano - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy