L′Eccellenza delle sorprese!
Il girone B cambia padrone


Di questo campionato di Eccellenza, tranne il fatto che non stia facendo mancare le sorprese. Alzi la mano chi si sarebbe aspettato la sconfitta interna dell’ Insieme Ausonia, nella domenica in cui avevano pensato che fosse l’occasione giusta per poter consolidare il proprio primato.

 Lo stop che non ti aspetti

 Invece, la squadra di Salvatore Amato si è fermata per mano della Lodigiani (secondo colpaccio in casa di una "grande” per il team di Marco Di Rocco dopo quello compiuto alla seconda giornata a Gaeta), ed episodi negativi a parte, deve adesso lasciare il passo al Palestrina, vincitore contro un Sora ancora lontano dagli standards desiderati. Del quale, se ne parliamo come una neopromossa, può senza dubbio essere considerata una sorpresa; ma se invece ne valutiamo le presenze singole (in primis bomber Gallaccio che si avvicina di corsa alla doppia cifra), va vista come una formazione in grado di dire cose importanti.

Rimonte da… leoni

La quinta domenica si caratterizza per le rimonte, quelle che portano la firma di Gaeta ed Itri. Magari meno appariscente quella dei biancorossi, ma egualmente importanti perché compiute in situazione di inferiorità numerica e contro due avversari che non sono certo gli ultimi arrivati. I gaetani l’hanno spuntata sulla Vis Sezze, che da matricola ha sempre ben poco da perdere in certi contesti, gli itrani hanno ribaltato quell’Arce che da una partita in pieno controllo si è ritrovata con un pugno di mosche in mano ed a fare i conti con tre sconfitte in cinque partite e dieci reti sul groppone: un po’ troppo per chi vuole guardare in alto.

Bene, bravi, bis

 Più di qualcuno ha concesso il bis. E’ il caso dell’Astrea, che si è imposto a Paliano dopo aver vinto contro la Campus Eur, e della Pro Cisterna, vincitore a spese del Casal Barriera sette giorni dopo aver espugnato Formia. Un successo che porta la firma di Gianmarco Scacchetti, non certo un attaccante qualunque: chissà che la prima doppietta stagionale dell’ ex Artena non sia solamente l’annuncio di quanto l’esperto attaccante potrà fare in corso d’opera.

 C’è sempre una prima volta

La prima volta è quella del Campus Eur. La prima vittoria in campionato, nel confronto diretto contro quel Pontinia che pure si annunciava con importanti innesti, ed i primi tre punti che servono ai giovanotti capitolini per trovare spinta e slancio.

I problemi non mancano

Una sconfitta di misura poco piacevole. E’quella che il Formia ha rimediato per mano dell’Atletico Vescovio. Una rete incassata nel primo tempo, poi decisiva, alla quale i tirrenici hanno opposto un salvataggio sulla linea, un pallonetto di poco alto ed una chance avuta negli ultimi secondi con il proprio portiere che ha tentato l’attacco finale. Il secondo stop di fila arriva dopo una gara non certo entusiasmante e che sembra forse spegnere qualche facile entusiasmo generato con l’avvio di stagione. E con una sensazione: che i problemi, in campo e specialmente fuori, in casa biancazzurra non mancano di certo.

P.R. 


Foto: Gazzetta Regionale.



 

SPOTGAETANO

pescheria cucina e gusto



Lo spot si chiuderà tra 6 secondi - Vai all'articolo
Powered by Carangelo © Copyright Sportgaetano - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy