Serie D “spizzica e bocconi”
Dalla domenica del rilancio a quella di un nuovo caos


A spizzica e bocconi. Quella del 13 dicembre doveva essere la domenica della ripartenza, della nuova fiducia, dell’ ottimismo verso un futuro per la verità ancora da scrivere e da decifrare; ed invece in serie D siamo ancora punto ed a capo.

Nonostante il nuovo Protocollo sanitario, da tutti indicato come necessario per evitare facili "spostamenti” delle singole partite, nonostante le buone intenzioni, nonostante la creazione di nuove condizioni  per pensare ad una stagione che potesse finalmente prendere il proprio corso naturale, ecco che arriva il nuovo imciampo, il nuovo oggetto di caos e polemiche.

Pochi giorni dopo l’annuncio da parte della Lnd di una importante convenzione siglata con la Federlab Italia, al fine di provvedere alla realizzazione dei tamponi pre-gara nei tempi previsti dalla normativa, vien fuori che il suddetto laboratorio non è stato in grado di garantire tutto il lavoro richiesto nella fattispecie, facendo venir meno una delle condizioni necessarie per la disputa delle singole gare.

Si sarebbe potuto ovviare con il ricorso ad enti privati (come alcune società, tra le quali l’Insieme Formia, ha fatto senza alcun problema) per poi andare a chiedere il rimborso della cifra eccedente che si è spesa, ma diversi clubs non hanno fatto ricorso a tale ipotesi –le motivazioni andrebbero ricercate per ogni singola realtà-. Risultato ? Nuova messe di partite rinviate e programma dei recuperi che tende nuovamente ad ingrossarsi, ed al tempo stesso a diventare un problema alla luce del nuovo calendario emesso proprio in settimana dagli organi competenti e nel quale, specialmente all’inizio del nuovo anno solare, non sembrano esserci particolari spazi di manovra.

Ed il Dipartimento Interregionale ? Probabilmente preso in contropiede dal nuovo corso degli eventi, quando magari sarebbe stato più consigliabile agire diversamente. Visto che le società hanno avuto tempo sino al 9 dicembre per comunicare la loro adesione, o meno, alla convenzione fissata con la Federlab Italia ed era quasi sembrato naturale ipotizzare che il laboratorio prescelto non sarebbe certo riuscito in due giorni a coprire l’intero panorama nazionale (alla fine, parliamo di una categoria con nove gironi e 166 clubs partecipanti) per fare quanto previsto, ecco che le soluzioni potevano essere due: prorogare l’applicazione del vecchio Protocollo per un’altra settimana, oppure rinviare l’intera giornata per approntare al meglio la necessaria struttura organizzativa ad una data verosimilmente collocata alla fine di dicembre. Forse sarebbe stato tutto più logico, e soprattutto lontano dal fuoco delle polemiche.

Quel che resta… della domenica

Nel frattempo, il girone G propone egualmente sfide di interesse, a partire da quel Latina-Savoia che rappresenta sempre un valore aggiunto a questi livelli, ed a maggior ragione quando le contendenti hanno messo nel mirino il primo posto. Contendenti che dovranno anche guardarsi dal Monterosi, deciso a voler vestire i panni del terzo incomodo. Da seguire si annuncia anche il confronto tra Muravera e Gladiator, con i padroni di casa decisi a rilanciarsi ed i casertani motivati nel proseguire in un momento particolarmente felice in fatto di risultati. Come nella parte bassa del gruppo non ci sarà da scherzare; basti pensare alla sfida tra il Carbonia ed il rinnovato Nola, o al confronto tutto campano tra Afragolese e Giugliano, alle quali i tre punti della posta in palio fanno enormemente comodo.




La settima giornata:

Afragolese-Giugliano

Arzachena-N. Florida  (rinv.)

Carbonia-Nola

Formia-Torres (rinv.)

Latina-Savoia

Monterosi-Lanusei

Muravera-Gladiator

Nocerina-Latte Dolce (rinv.)

Vis Artena-Cassino (rinv.)



La classifica:

Latina 15

Monterosi 14

Savoia 13

Insieme Formia 10

Cassino 10

Nocerina 10

Gladiator 9

Muravera 8

Latte Dolce 8

Afragolese 7

Arzachena 7

Vis Artena 7

Carbonia 6

Lanusei 5

Nuova Florida 5

Giugliano 3

Nola 1

Torres 1



Due partite in meno per il Giugliano

Una partita in meno per Arzachena, Carbonia, Cassino, Insieme Formia, Latte Dolce, Muravera, Nocerina, Nuova Florida,Torres, Vis Artena.

    

SPOTGAETANO

pescheria cucina e gusto



Lo spot si chiuderà tra 6 secondi - Vai all'articolo
Nuovo SportGaetano
Powered by Carangelo © Copyright Sportgaetano - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy