Calcio a 5/C2: l′Heracles Scauri parte subito forte col mercato, preso il classe 1994 William Monaco.
Monaco:"Felicissimo di entrare a far parte di un gruppo forte e di bravi ragazzi, ad alcuni dei quali sono già da tempo legato da una forte amicizia personale. Non vedo l’ora di iniziare”


Sono passati ormai due mesi dal termine del campionato di serie D che si è concluso con la vittoria dell’Heracles. La società di Via Atratina sta lavorando a fari spenti nel tentativo di allestire un roster competitivo per il difficile campionato di serie C2 che vedrà impegnati Corona&compagni. 


Sul fronte rosa è da segnalare la conferma in blocco di tutti i giocatori che hanno composto la rosa nella stagione 2016/17, dimostrando di meritare la categoria superiore.

Per quanto riguarda i movimenti in entrata, cogliamo l’occasione per dare il benvenuto a un importante acquisto che, in ottica dell’obbligatorietà di tre under ’94 in rosa (di cui uno in campo), si rivelerà una pedina fondamentale nella scacchiera amaranto.

Si unisce alla famiglia Heracles WILLIAM MONACO, laterale classe 1994, 27 gol realizzati nell’ultima stagione vissuta con lo Sport Country Club Gaeta (22 in campionato, 5 in coppa Lazio).

"Ringrazio lo Sport Country Club Gaeta per avermi dato questa possibilità e fatto crescere in questi 2 anni. Sono felicissimo di entrare a far parte di un gruppo forte e di bravi ragazzi, ad alcuni dei quali sono già da tempo legato da una forte amicizia personale. Non vedo l’ora di iniziare” ha dichiarato il laterale gaetano.

Confermato, con la formula del trasferimento definitivo, il Pivot Yuri Mella che già l’anno scorso, in prestito, ha contribuito alla promozione con 14 gol.

Cogliamo l’occasione per ringraziare per la disponibilità le società Asd Minturno C5 nella figura del Pres. Daniele di Ciaccio e lo Sport Country Club Gaeta nella figura del Pres. Roberto Pierro.

Soddisfatto il direttore sportivo Filosa: "Abbiamo aggiunto al gruppo un ragazzo di ottime qualità e confermato un altro che ha già dimostrato il suo valore con questa maglia. Il mio lavoro sta procedendo in questi giorni sotto traccia (e sotto l’ombrellone….).


Sul fronte-panchina la gestione sarà affidata, come buona parte dello scorso campionato, a Matteo Macari che si avvarrà della collaborazione infrasettimanale di un tecnico.


Restiamo in attesa di novità (speriamo imminenti) da parte dell’Amministrazione Comunale circa le condizioni di utilizzo della tensostruttura di Via Cristoforo Colombo.

Serapo sport

  Focus Promozione: Luci e ombre a Gaeta, Itri e Monte San Biagio continuano a sognare,Terracina forza 4, ancora uno squillo per il Suio Castelforte.

Golfo e provincia

La 12esima giornata del campionato di promozione laziale girone D non ha regalato particolari sorprese ma tante conferme, soprattutto al vertice dove Real Cassino,Monte San Biagio e Itri rimangono ai vertici con i cassinati che hanno perso però 2 punti rispetto alle altre due formazioni.

Cominciamo in casa Gaeta Calcio che, dopo la battuta d’arresto e la prima sconfitta stagionale subìta in casa del Pontinia, torna a sorridere grazie allo scatenato Cano (in tripletta) e la rete di Iguaddou, quali equivalgono al 4-0 ai danni della malcapitata Pro Calcio Lenola di mister Stefanini, compagine che ha retto benissimo per i primi 45’ contro un Gaeta non bello da vedere per poi soccombere ai colpi dei biancorossi, rientrati in campo col giusto piglio.

Rimaniamo a Gaeta ma sponda Mistral Città di Gaeta che in quel di Itri ha subìto un troppo pesante 4-0 dagli uomini di mr. Minieri, al termine di una gara giocata ottimamente dai biancazzurri. Rossini apre le danze su punizione splendida, poi eurogoal di Cerroni e doppio Marciano.

Nel post partita mr. Parisella (Mistral):”Abbiamo incontrato una grande squadra che alle prime occasioni che ha avuto ci ha punito. Rammarico che in quelle 2-3 occasioni iniziali potevamo andare in vantaggio e magari sarebbe andata diversamente. Itri ha dimostrato di essere anche una squadra che sa soffrire, alla prima occasione ha segnato, perso mai il campo, chiuso il primo tempo sul 2-0, poi si è messa in salita e ci dovevamo scoprire, avevo detto ai ragazzi di provarci.   Partita caratterizzata dagli episodi, crescere nell′imporre il nostro gioco e dimostrare che sappiamo stare bene in mezzo al campo per una salvezza tranquilla".

Antonio Marciano (Itri):"Ottima prestazione da parte di tutti noi, non abbiamo dato modo agli avversari di metterci in difficoltà. Sofferto soltanto sui calci piazzati e poi amministrata bene". 


Monte San Biagio ancora capolista e che risponde ai dubbi degli addetti ai lavori con un 4-2 in casa del Priverno grazie alle reti di Fabio Mallozzi con una personale tripletta e Guglietta. Priverno che aveva trovato il secondo gol di giornata con Restaini al 58′ e che ha fallisce un calcio di rigore per il probabile 3-3 per poi subìre il definitivo 4-2 ad opera di Mallozzi nel recupero. Mallozzi:"adesso tutti ci affrontano con grande gagliardìa e voglia di fare. La partita è stata dura, battagliata sino alla fine, con tanti colpi di scena, ed esserne stato così protagonista mi rende ancora più contento


L’anticipo tra Real Cassino e Sora non ha regalato particolari emozioni visto lo 0-0,tanti cartellini ed un finale a dir poco agitato con le due panchine praticamente in campo nei minuti finali di gioco. 

Mister Nanni (R.Cassino):”Il Sora si aspettava un Real Cassino determinato e volitivo, è stata una bella partita ma l’arbitro avrebbe potuto controllarla meglio per un gioco più fluido ma può capitare anche per loro di andare in difficoltà in partite così tirate".

Mister Tersigni (Sora):”Tutto sommato uno 0-0 giusto secondo me. Ma il direttore di gara non è riuscito a mantenere i giusti toni della partita vista una gara molto spigolosa e combattuta. Approccio nostro molto buono, 3-4 occasioni da goal sfumate. Poi non si è giocato più per interventi maschi ma al limite del regolamento e l’arbitro non è stato adeguato nel gestirli per calmare i toni”.


Continua,invece, a vincere il Terracina di mr. Castellucci che conquista la 4^ vittoria di fila, stavolta per 4-1 dopo i tre 2-0 consecutivi,ai danni dello Sporting Calcio Vodice. Il mister biancazzurro:”Vodice squadra con attaccanti e centrocampisti di grande caratura, ha una classifica bugiarda. Non era normale la classifica di prima vista la qualità dei calciatori a disposizione. Siamo stati bravi e tenaci nel risalire, ora ci siamo anche noi e se possono sperare gli altri,possiamo farlo anche noi per inserirci nelle squadre da temere. Ci stiamo creando una nostra identità di gioco e ci possiamo stare benissimo anche noi nelle squadre da vertice”.

Ancora un sorriso per il Suio Castelforte di mr. Palladino, alla sua seconda vittoria di fila grazie al successo per 2-0 sugli ospiti del Monte San Giovanni Campano, nonchè terzo risultato utile consecutivo. I termali raggiungono così in classifica la Mistral Città di Gaeta a quota 13 punti e si allontanano dalla pericolosa zona rossa. 

Infine pareggio con due reti per parte tra Casalvieri e Pontinia, vittoria di misura per 2-1 per il Tecchiena sullo Scalambra Serrone ed il derby tra Alatri ed Arpino è dei biancorossi che battono i rosaverde grazie alla rete di Protano a metà del primo tempo. I padroni di casa,falliscono anche un calcio di rigore a causa della bella parata di Mancini ma comunque capitalizzano una delle poche occasioni della gara contro un Alatri che non riesce a incidere, frenato anche dall’espulsione di Pompili.


Dunque, un campionato di promozione girone D che continua a far sognare molte tifoserie e noi di sportgaetano.it auguriano un buon campionato a tutti e vi diamo l′appuntamento alla 13^ giornata di campionato.

 

Per sportgaetano,Antonio D’Ovidio. 

SPOTGAETANO

FRANCESCA DI PUCCIO



Lo spot si chiuderà tra 6 secondi - Vai all'articolo
Powered by Carangelo © Copyright Sportgaetano - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy