Eccellenza, ricco menù nell’undicesima giornata! Al Tomei è super appuntamento tra Sora e Tor Sapienza; il Pomezia a Itri per provare a prendersi il 2° posto, previsto spettacolo anche tra Ausonia ed Arce


Si prospetta una domenica da urlo quella che vivranno le 18 partecipanti del girone B. Riprende la caccia al primato, con il Sora chiamato a consolidare la vetta contro il Tor Sapienza secondo, il Pomezia testa le sue prospettive d’alta classifica in casa dell’Itri, mentre l’Insieme Ausonia cerca di emergere dalla zona rossa contro l’altra formazione attualmente sul podio: l’Arce di Stefano Campolo. Ma non finisce qui. Il menù prosegue con 2 scontri diretti tra le ultime 6 della classifica…

Audace – Latina Scalo Sermoneta

Al Le Rose va in scena la sfida tra Audace e Latina Scalo Sermoneta che offre due sole alternative. Da una parte la possibilità di allontanare le zone rosse, dall’altra il rischio di sprofondarci a piedi pari. Le due formazioni, infatti, partono appaiate da 13 punti e con appena 3 lunghezze dall’ultimo posto: potrà davvero succedere di tutto.

Boreale – Pro Roma

Restiamo nel tema di scontro salvezza! La Boreale ospita tra le mura amiche la Pro Roma, per una partita a dir poco significativa per il futuro delle rispettive compagini. Entrambe sono reduci da 1 pareggio – la ‘viola’ ha impattato a Colleferro; i giallorossi hanno sfiorato l’impresa con il Sora prima di farsi riprendere dalla doppietta di Gigli – e puntano sulla continuità di rendimento per tirarsi fuori dai guai.

Grifone Gialloverde – Colleferro

Dopo la magica vittoria in casa della Cavese (2-3), il Grifone cerca di cogliere al volo l’occasione per svoltare la stagione. Contro il Colleferro per una comune necessità, quasi priorità, dato che l’ultimo posto è dietro l’angolo. I rossoneri proveranno ad abbandonare il fondo dello schieramento, mentre i padroni di casa cercheranno di non tornarci troppo presto.

Insieme Ausonia – Arce

Al Madonna del Piano si affrontano le due formazioni che forse fino a questo momento corrispondono alla maggior delusione del girone e alla più bella sorpresa. L’Insieme Ausonia, già attardato di 10 punti dal Sora, insegue la 4° vittoria stagionale per risalire la classifica ed ospita un Arce secondo e reduce da 6 risultati utili consecutivi (4V e 2P). Prova di maturità per svoltare il campionato - per l′undici di Roberto Gioia - o confermarsi su un rendimento sinora esaltante, per i gialloblu.

Itri – Pomezia

Come sopra! Si affrontano una squadra che nel giro di pochi giorni ha rovesciato la classifica – da ultimi a quinti in 2 turni – e una formazione inserita tra le candidate alla vittoria del torneo ma, al momento, indietro rispetto ai progetti iniziali. Per Itri e Pomezia sono banchi di prova non indifferenti: con la consapevolezza che sbagliare per i biancazzurri non sarebbe un dramma, mentre per l’undici di Gagliarducci un bel problema, soprattutto se il Sora dovesse vincere.

Lavinio Campoverde – Ottavia

Missione il cui nome in codice per l’Ottavia è ‘uscire dal tunnel’. Dopo 6 partite senza vittorie, di cui ben 4 sconfitte, al Villa Claudia scocca l’ora della rinascita e non si può più aspettare, perché l’ultimo posto è in agguato. Neanche il Lavinio Campoverde ha voglia di scherzare dopo esser stato rimontato dal Tor Sapienza: sfida aperta a qualsiasi opzione.

Morolo – Virtus Nettuno

Tutto può succedere anche tra Morolo e Virtus Nettuno. Al Comunale si affrontano due squadre che non ricordano bene come si fa a vincere, essendo tutt’ora in un momento negativo del loro campionato. I biancorossi di Mirko Granieri sono reduci da 2 punti nelle ultime 5 gare; i nettunesi allenati da Panicci si erano rialzati qualche settimana fa, ma con 2 ko di fila sono tornati nelle ultime posizioni.

Sora – Pro Calcio Tor Sapienza

Ennesimo test della verità per il Sora, che al Tomei – dove al momento ha conquistato soltanto vittorie – cerca di confermare il suo rendimento monstre e di tornare a marciare dopo i brividi della partita contro la Pro Roma. Nello scorso turno le rivali si sono riavvicinate, ma i bianconeri possono subito riprendere le distanze: almeno dalla Pro Calcio Tor Sapienza che, insieme all’Arce, guida il gruppone delle inseguitrici.

Vigor Perconti – Cavese

Il tonfo dello scorso turno a Pomezia ha interrotto la striscia di risultati positivi della Vigor; il folle finale contro il Grifone Gialloverde ha spezzato l’imbattibilità in campionato della Cavese. Due squadre, quelle di Bellinati e Sgarra, in cerca di riscatto, e in palio c’è un posto al sole, con delle prospettive interessanti soprattutto per la formazione di Cave che, con una partita da recuperare – causa rinvio della gara contro la Boreale di 2 settimane fa -, può riprendersi quanto perso nello scorso turno.

Per SportGaetano, Alberto Ciccarelli

Serapo sport

  Pallamano serie A1, finalmente si riprende! Il Gaeta ospita Cassano Magnago, il Fondi in terra pugliese,Brixen-Trieste e Cologne - Pressano promettono scintille, matches agevoli sulla carta per Fasano e Merano, testa - coda tra Bolzano e Bologna.

Golfo e provincia

Se vi fosse ancora bisogno di conferme sull’incertezza, sull’equilibrio, sulla impossibilità di fare ogni tipo di pronostico, del campionato di Serie A1 Maschile, l’ennesimo asso è stato calato solo qualche ora fa: Pressano che batte Conversano al Palavis nel recupero della 6^ giornata. Un 25-23 che è significato primo passo falso stagionale dei

SPOTGAETANO

FRANCESCA DI PUCCIO



Lo spot si chiuderà tra 6 secondi - Vai all'articolo
Powered by Carangelo © Copyright Sportgaetano - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy