Cerroni, killer del Formia, fa volare l′Anitrella al 4° posto: biancazzurri stesi di rigore e ancora ko. E′ game over per Zaccaro e compagni?


Un lampo dell′ex Itri fa gioire l′undici neroverde che archivia il gennaio ′nero′ e centra il primo successo del 2019. Vittoria pesante che proietta i ragazzi di Bottoni al 4° posto e fa invece allontanare dalle posizioni di vertice i biancazzurri, al 2° ko di fila dopo quello con il Monte San Biagio e adesso a -7  dalla capolista Pontinia. Cerroni decide la sfida del Liri, che sancisce la ripresa dell′Anitrella, l′estromissione - forse definitiva? - del Formia dai quartieri nobili del girone.

2 pareggi e 2 sconfitte avevano caratterizzato l′inizio di 2019 per l′Anitrella, messo dietro l′angolo il mese di gennaio, torna a splendere il sole per la formazione che, insieme al Pontinia, si era intascata la palma di campione d′inverno. Inizia la risalita della compagine allenata da Bottoni che si aggiudica uno scontro spartiacque e si rimette in moto, ponendo fine alla rincorsa Eccellenza della compagine traghettata da Mauro Pernarella. E il giustiziere del Formia è quel Samuele Cerroni che già qualche mese fa, quando era a Terracina, aveva contribuito al 1° ko interno dei biancazzurri - nonchè del terzo tecnico in ordine di successione sulla panchina formiana - e, segno del destino, ha fatto lo stesso anche oggi.

Conseguentemente, è quasi game over per Zaccaro e compagni, sconfitti nelle ultime due giornate - in cui hanno giocato altrettanti scontri diretti - e adesso la vetta è scivolata a 7 lunghezze di ritardo. Sarà davvero difficile risalire la china...
Serapo sport
Powered by Carangelo © Copyright Sportgaetano - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy