Fiumicino e Vis Sezze nel segno del “15”! E domenica al “Tasciotti” sarà super sfida
I commenti di Lorenzo Fiorini,Simone Bisogno,Alessio Rossini e mr. Gennaro Ciaramella..


La quindicesima vittoria per confermarsi da soli in testa (Fiumicino), la quindicesima vittoria per rimanere da soli al secondo posto a due soli punti dalla prima piazza (Vis Sezze): al di là dell’aspetto puramente statistico, è pur vero che certi successi hanno un valore spesso particolare, come accaduto nella giornata appena archiviata del girone C di Promozione.

Gli aeroportuali hanno fatto valere il fattore campo, nel testacoda con la Virtus Olympia, raccogliendo quanto necessario per conservare il primato, mentre i setini sono andati a vincere a Lariano, "benedicendo” la prima doppietta in rossoblù di Lorenzo Fiorini, l’ex Tivoli arrivato da poco e che promette di essere una freccia importante nell’arco lepino "Vittoria meritata e fortemente voluta” commenta il giovane attaccante "ma adesso dobbiamo subito pensare alla partitissima di domenica, perché avremo di fronte un grosso avversario”. Già, perché le prime due delle classe saranno di fronte nello scontro diretto in programma domenica mattina al "Tasciotti”, nel quale sarà chiara la volontà di "sorpasso” da parte dei setini.

E se la Luiss Roma ha superato senza problemi il Falasche, ha perso leggermente terreno il Morena, fermata sul pareggio dal La Rustica, per un pari che, sotto certi aspetti è servito poco ad entrambe; perché, se la squadra di Berti ha perso (per ora) la seconda piazza, i romani non sono riusciti a compiere quel balzo in avanti che avrebbe permesso loro di accorciare le distanze dalle prime quattro in maniera significativa "Ma tutto può ancora accadere” afferma Simone Bisogno, l’esterno d’attacco autore del gol che ha permesso ai biancorossi di pareggiare l’iniziale vantaggio avversario "molto dipenderà da quanta fame e quanta voglia avremo di lottare; non siamo inferiori alle prime e nell’ultima partita per larghi tratti si è visto”.

E di fame ce n’è molta anche nella parte bassa della graduatoria, dove si sgomita per non retrocedere. Ed in zona play out il risultato più importante è senza dubbio quello della Pescatori Ostia, quartultima, che di misura si è aggiudicato in casa il derby con il Palocco quintultimo, accorciando di tre punti il distacco dalla stessa squadra "Era una partita particolare e ci tenevamo tutti a fare bella figura” afferma Alessio Rossini, attaccante autore della prima rete "era necessario vincere, soprattutto per rilanciarci: obiettivo pienamente raggiunto”.

Ha assaporato la gioia di un risultato importante, ma non pienamente positivo, anche la Real Latina, perché il confronto interno con l’Ostiantica, sestultimo della graduatoria, rappresentava la chance da non mancare per rimanere nella scia dei play out. Alla fine è stato pareggio, e pur trattandosi dell’ ottavo nulla di fatto stagionale (il maggior numero di "X” spetta al De Rossi, che sin qui ne ha totalizzati dieci), non basta per sorridere. "Era necessario vincere per accorciare rispetto a loro, ma siamo stati raggiunti proprio nel finale” ammette Gennaro Ciaramella, tecnico dei pontini "però abbiamo dimostrato che siamo vivi e che possiamo giocarcela fino alla fine”.

Non resta che aspettare il resto del torneo, che si annuncia quantomai interessante. In testa come nella parte bassa.

 
Per sportgaetano,Paolo Russo 
Serapo sport
Powered by Carangelo © Copyright Sportgaetano - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy