Finale thrilling: una poltrona per due tra Hermada e Terracina, che si giocano tutto nello spareggio


La sconfitta dei tigrotti con l’Atletico Cervaro, e i contemporanei successi di Casalvieri (2-1 sullo Sporting Vodice) ed Hermada (2-0 sul Real Cassino Colosseo) sono venuti a creare una situazione alquanto caotica. Con i bulldog gialloblu direttamente ai playout, che disputeranno in casa del Roccasecca, mentre rossoblu e biancocelesti si giocheranno la ‘vita’ nello spareggio di domenica prossima che mette in palio l’ultimo posto per accedere ai playout, con la vincente che sarà attesa dall’Alatri.

Un finale thrilling, con 90’ extra. E le protagoniste di questa battaglia all’ultimo sangue saranno due rivali, che già hanno lasciato il segno in questa stagione con due derby assolutamente senza esclusione di colpi. Al Colavolpe s’impose l’allora formazione allenata da Fabrizio Pannozzo (poi sarebbe subentrato Ubaldo Stefanini), e quello è stato il primo successo – e che vittoria - dell’Hermada in Promozione. Al ritorno il Terracina è andato in vantaggio 2-0, ma i rossoblu con cuore e carattere sono riusciti a strappare un 2-2 che, a conti fatti, li ha tenuti a galla e ha contribuito a portarli a questo spareggio, nemmeno a dirlo decisivo.

Come già detto, la vincente accederà al playout (da disputare in casa dell’Alatri). Mentre la sconfitta si ritroverebbe 17° in classifica e quindi retrocessa direttamente in Prima Categoria insieme all’Aurora Vodice Sabaudia.

Una piccola curiosità: Aurora Vodice ed Hermada sono state le due neo-promosse in questa stagione, ma adesso l’undici di Stefanini ha in mano carta e penna per scrivere la storia…

Da stabilire, invece, la sede in cui si terrà l′incontro. Sembra partire in pole position Fondi, ma è stata avanzata anche l′ipotesi che lo spareggio vada in scena al Comunale di Itri.

Per SportGaetano, Alberto Ciccarelli
Foto di Andrea Di Leta, Terrasport
Serapo sport
Powered by Carangelo © Copyright Sportgaetano - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy