Italia - Covid 19: dallo 0-3 al 3-3? Ma ora resisteremo per completare la rimonta?


Burioni intervistato da un quotidiano sportivo, fa un′analogia calcistica dicendo che nella partita col virus, l′Italia era sotto di 3 gol ed ora ha appena pareggiato 3-3.

Tra i commenti all′intervista, un fantastico post di un utente presumibilmente svizzero che scrive:

"Nn c′è nulla di cui essere fieri. La partita l′avete preparata malissimo. Si giocava in casa, conoscevamo gli avversari. Sapevamo come potevano essere sconfitti da Cina e Corea.

Ci siamo presentati in campo senza nessuno schema, spensierati come ad una festa paesana, con le scarpe da tennis. Niente attacco (vaccino), niente filtro in mediana (cure), difensori allo sbaraglio (dottori e infermieri), e quasi senza portieri (respiratori).

Soprattutto, niente regista, con luminari a sparare cazzate in aperta contraddizione ogni 3 per 2. Tralasciamo allenatore (poteri locali) e proprietà (governo centrale) perche′ non vale la pena parlarne.

Ci hanno messo sotto 3-0. Unica speranza: il catenaccio. Tutti dietro a difendere, e sperare nella botta di culo. Siamo ANCORA 3-0 eh.. semplicemente si e′ evitata la goleada. Merito in primis dei difensori che sono scesi in campo scalzi e ignudi, prendendo gran botte. Un grande aiuto anche dal pubblico, che ha  capito e ha sopportato lo strazio con dignità, continuando diligentemente a tifare e cantare.

E′ ora il momento che proprietà, allenatore e qualche giocatore si sveglino. La proprietà procuri almeno gli scarpini (materiale sanitario, personale). L′allenatore smetta di piangere e faccia qualcosa di più che mettere tutti chiusi in casa in difesa. Si usino schemi nuovi (apps di tracciamento, tamponi rapidi) che facciano filtro e alleggeriscano la pressione sui difensori. Centrocampisti e attaccante (cure e vaccino) sul mercato non ci sono ma sarebbe anche ora di andare a cercarseli invece di aspettare i procuratori stranieri a portarceli. 

Da voi registi, sappiate che si aspettava di più. Avete sbagliato tutti i lanci (non  c′è problema. è un′influenza, le mascherine non servono, il virus si prende solo con gli sputazzi) e tutte le previsioni. Il pubblico comincia a domandarsi a cosa serviate, oltre che a ripetere "restate in difesa". 

Se siete così brillanti dimostratelo. Dimostrate che il regista serve a qualcosa oltre che passare la palla dietro. Che puo′ avere l′intuizione geniale, il lampo che cambia la partita. 

Perché sappiatelo, altri 90 minuti cosi non li reggiamo."

Dal web..... 
Serapo sport
Nuovo SportGaetano
Powered by Carangelo © Copyright Sportgaetano - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy