Eccellenza forza otto
Tante le formazioni al via nella massima serie calcistica regionale


Nutrita la pattuglia di formazioni pontine pronte a battersi nel campionato di Eccellenza 2020-21. Al momento sette ma, in attesa dell’ufficialità, probabilmente otto con il ripescaggio del Pontinia Calcio.

Praticamente il cinquanta per cento di un raggruppamento, visto che questa stagione saranno tre i giorni dell’Eccellenza, ognuno composto da sedici formazioni.

Questa la rappresentanza pontina: Asd Gaeta 2010, Terracina Calcio, Itri Calcio, Formia Calcio (Atletico Lazio la nuova denominazione?), Vis Sezze, Pro Cisterna, Centro Sportivo Primavera e Pontinia Calcio.

In una proiezione basata sulle potenzialità attuali studiata a tavolino, per quanto riguarda la zona alta della graduatoria, le più attrezzate sembrerebbero essere Gaeta, Terracina e Vis Sezze.

Il team biancorosso punta sulla continuità della guida tecnica di mister Francesco Gesmundo e sull’innesto di giocatori di qualità in ogni reparto, stando alle dichiarazioni recenti del d.s. Francesco Grasso, "per confermare o migliorare il secondo posto della scorsa stagione”.

Il Terracina di mister Fabio Gerli, reduce da un campionato di Promozione caratterizzato da una performance notevole con numeri straordinari, su un organico d’alto livello ha inserito giocatori del calibro di Stefano Rossini e Gianmario Palumbo. Due acquisti di notevole spessore, una sorta di messaggio per dire che il Terracina Calcio è seriamente intenzionato a recitare un ruolo di primo piano nello scacchiere calcistico regionale.

Con una filosofia diversa, puntando sulla continuità sia della guida tecnica, con mister Flavio Catanzani, sia del gruppo, confermato in blocco, la Vis Sezze edizione 2020 -21 sembra ispirarsi all’Atalanta di mister Gasperini. Una squadra che già nella scorsa stagione ha fatto vedere di poter fare paura alle grandi e che, puntando forte sull’evoluzione tecnico tattica di un gruppo ampiamente collaudato, potrebbe trovare in Onorato la leva in grado di far compiere alla squadra setina un ulteriore salto di qualità.

Tutte da verificare le potenzialità della nuova Pro Cisterna della presidentessa Serena Pichi. La formazione pontina si è affidata a mister Marco Ghirotto, una garanzia dal punto di vista tecnico, di dare forma e sostanza alle legittime ambizioni di una società pronta a fare dell’ambizione un carattere distintivo nel panorama calcistico dei dilettanti. Non a caso sono stati ufficializzati l’acquisto di Viscusi, un portiere che nella passata stagione ha fatto cose straordinarie a Gaeta, e la conferma di bomber Scacchetti. Lavori in corso per completare la rosa, però, che rimandano ad un altro momento una valutazione più fedele circa il potenziale del Pro Cisterna 2020-21.

 

Molta, moltissima curiosità intorno al progetto Under 23 lanciato dall’Itri Calcio. Patron Ialongo ci crede e ha affidato a Danilo Paduano il compito di assemblare una formazione particolarmente giovane guidata da quattro o cinque giocatori d’esperienza. Squadra giovane chiama allenatore giovane. Sarà Marco Ardone, alla sua prima esperienza alla guida di una formazione senior, a doversi curare del progetto tecnico 2020 -21. Un esperimento senza dubbio innovativo ma, in un campionato che si preannuncia particolarmente combattuto, non certo privo di rischi.

Tutto da decifrare il percorso del Formia Calcio o, come si dovrebbe chiamare, Atletico Lazio. Un progetto di cui sappiamo poco o nulla e che pertanto ci viene difficile esprimere una valutazione allo stato attuale delle cose.

Squadra giovane ma di buon livello tecnico di appare la squadra di mister massimo Bindi. Il Centro Sportivo Primavera di Aprilia, a seguito del ripescaggio, è pronto a battersi nella massima serie regionale con lo scopo di affermarsi come sorpresa del campionato. La guida tecnica è una garanzia in tal senso e l’entusiasmo legato al salto di categoria non è da sottovalutare per una piazza che mastica calcio come poche.

A breve si dovrebbe avere il via libera anche al ripescaggio in Eccellenza del Pontinia Calcio. Molte le novità per il club guidato da patron Malandruccolo, con il d.s Walter Pelle in cabina di regia e mister Ubaldo Coco alla guida della formazione amaranto. Una salvezza tranquilla il progetto del Pontinia calcio e, se possibile, togliersi qualche soddisfazione strada facendo.

 

Abbiamo giocato a fare le carte alle otto formazioni chiamate a tenere alta la bandiera del calcio pontino. Nella consapevolezza che la carta è una cosa il campo tutt’altra. Ed è li che sveleranno strada facendo, e covid permettendo, i giusti rapporti di forza e il destino sportivo conseguente.

 

 

 

Serapo sport
Powered by Carangelo © Copyright Sportgaetano - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy