Il calcio mercato non "sfugge" al Covid 19
Prorogate le scadenze dei trasferimenti suppletivi


Il Covid 19 produce i suoi effetti anche sul calcio mercato dei dilettanti. La finestra invernale, che sta per aprire i battenti, vede infatti mutare i propri termini di scadenza, i quali vengono praticamente allungati praticamente di due mesi, con l’intento di far fronte alle incertezze prodotte dal Coronavirus ed alla sospensione dei tornei la cui ripresa è ancora tutt’altro che chiara e definita.

I trasferimenti

Il mercato dei trasferimenti,  a livello di Lega Nazionale Dilettanti, aprirà regolarmente martedì 1 dicembre, ma non si chiuderà il prossimo 30 dicembre, come inizialmente previsto, ma venerdì 26 febbraio 2021. Una nuova scadenza che vale anche per il tesseramento dei calciatori stranieri, sia comunitari che extracomunitari già tesserati all’estero, nonché per i calciatori italiani rientranti da federazione estera e per i calciatori professionisti che hanno effettuato la risoluzione di contratto.

Gli svincoli

Modifica in arrivo anche per le liste di svincolo suppletive, la cui scadenza era inizialmente fissata al 10 dicembre, ed ora prorogata al prossimo giovedì 7 gennaio.

Il nuovo quadro

La volontà, come peraltro esposta sul Comunicato ufficiale della Federcalcio, è quella di far fronte alle mutate esigenze di programmazione dei clubs dilettantistici, e porterà sicuramente (laddove sarà possibile tornare a giocare in tempi relativamente brevi) ad un ampiamento dei margini previsti per le trattative e gli spostamenti dei calciatori. La serie D si trova di fronte ad una "maxi finestra” di 88 giorni: il lasso di tempo per far accadere davvero di tutto.


PR
Serapo sport
Nuovo SportGaetano
Powered by Carangelo © Copyright Sportgaetano - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy