La Cassa Rurale Pontinia nella complicata trasferta siciliana, dopo il lungo stop.
Coach Nasta: «Con l’Erice sarà una partita durissima»


L’HC Cassa Rurale Pontinia torna in campo dopo la lunghissima sosta. La formazione pontina sarà impegnata domani (Sabato 12 Dicembre) alle 14:30 nella complicata trasferta siciliana in casa dell’Erice, match valido per la dodicesima giornata del campionato di serie A Beretta femminile, il massimo torneo nazionale di pallamano.

Questa sfida arriva dopo uno stop di quattro settimane visto che l’ultimo match disputato dalla squadra del presidente Mauro Bianchi ha giocato l’ultima partita lo scorso 14 novembre e dovrà recuperare la sfida che era in programma il 21 novembre (e valida per l’undicesima giornata) contro l’Oderzo non giocata a causa della positività al Covid-19 di alcune giocatrici dell’Oderzo.

Prima di questo maxi-stop il Pontinia aveva collezionato sei vittorie consecutive e un totale di sette risultati utili di fila.
 
«Ripartire non sarà sicuramente una cosa semplice perché è evidente che il ritmo gara si perde con una pausa così lunga, abbiamo avuto la possibilità di allenarci e di simulare partite in famiglia con le nostre giocatrici - chiarisce il coach Giovanni Nasta - Avremo una partita durissima a Trapani che sarà un dentro-fuori per l’accesso alla Coppa Italia e diciamo che siamo in una posizione privilegiata. Cosa è mancato finora? Sicuramente in avvio di stagione non abbiamo avuto tutte le giocatrici a disposizione, questo ha pesato nella prima fase, poi è chiaro che non c’è ancora la mentalità della categoria in cui siamo ma devo dire che progressivamente poi le ragazze si sono fatte trovare pronte. Il pareggio con il Brixen? Ci sta. Non voglio dare responsabilità a quella situazione finale e devo dire che quel punto sicuramente lo recupereremo diversamente».

Il presidente Mauro Bianchi vuole continuare a stupire: «Anche se in questo periodo non s′è giocato le giocatrici hanno dimostrato in allenamento di avere voglia di continuare a fare bene. Mi piacciono i sorrisi all′interno dello spogliatoio, è un momento storico in cui c′è bisogno di felicità».
 
In attesa dei vari recuperi, in classifica l’HC Cassa Rurale Pontinia è attualmente al quarto posto con 13 punti (9 partite giocate), al vertice c’è il Brixen con 17 punti (9 partite), al secondo posto Salerno con 16 punti (9 partite) e sul terzo gradino del podio c’è l’Oderzo con 14 punti (8 partite). Alle spalle del Pontinia, invece, ci sono Ferrara (11 punti con 10 partite) e Mestrino (10 punti con 9 partite).

«Questo campionato è una responsabilità notevole per tutte noi, ma quando entriamo nello spogliatoio con la mente libera, pensiamo solo alla partita – assicura Bianca Barbosu –.  Il nostro segreto? La fame di vincere, ormai non ne possiamo fare a meno, diamo il massimo in ogni partita e pensiamo solo a salire un gradino in più alla volta, voglia lottare per obiettivi importanti».
 
Intanto, anche fuori dal campo, l’HC Cassa Rurale Pontinia continua nel suo percorso di crescita. In questa stagione c’è energia sul campo ma anche tanta energia sulla maglia da gioco visto che il Club pontino può contare, oltre al main sponsor Cassa Rurale Pontinia, anche su due partner energetici: ‘Adattiva’, fornitore di luce e gas, e ‘Fotovoltaico Semplice’ sono i due marchi che compaiono sulla maglia da gioco di Nicole Bernabei e compagne nel massimo campionato nazionale di pallamano.

L’HC Cassa Rurale Pontinia tornerà a giocare in casa il 19 dicembre prossimo quando al palazzetto dello sport arriverà il Malo nell’ultima giornata del girone d’andata.
Serapo sport
Nuovo SportGaetano
Powered by Carangelo © Copyright Sportgaetano - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy