Classe FINN: Federico Colaninno continua a stupire anche in Coppa Italia


Dopo la mitica Finn Gold Cup del maggio 2016, a distanza di quasi due anni, la classe Finn italiana ritorna sul fantastico palcoscenico del Golfo di Gaeta che già in quella circostanza regaló un evento eccezionale rimasto nel ricordo e nel cuore dei "giganti olimpici" di tutto il mondo.

E Gaeta non tradisce. 

Accoglie i 40 iscritti alla seconda delle sette tappe della Coppa Italia, circuito nazionale itinerante che, dopo Napoli, scelgono le acque del sud pontino per darsi battaglia, offrendo loro condizioni meteo eccezionali.

Sotto l′ormai collaudatissima direzione ed ospitalità dello Yacht Club Gaeta, in collaborazione con le strutture della Base Nautica Flavio Gioia, la regata si è svolta sul previsto programma di 5 prove con vento da est sabato intorno ai 15/18 nodi, calato nella giornata di domenica fino a 5/6.

Presenti tra gli iscritti anche due atleti russi, uno dei quali, Vladimir Krutskikh, si aggiudica la vittoria finale (parziali 1-1-1-1-dnc), davanti alla promessa di casa Federico Colaninno (primo juniores - parziali 5-2-4-4-15), portacolori proprio dello Y.C.Gaeta e già vincitore lo scorso marzo della prima tappa partenopea, combinazione con la quale Federico consolida la leadership in testa alla classifica generale della Coppa Italia.

Sul terzo gradino del podio l′anconetano Federico Strappati.

Un′ottima iniezione di fiducia per il velista gaetano, tornato a risultati  di livello dopo la prestazione ombrosa della scorsa settimana sul difficilissimo campo internazionale di Palma de Mallorca.

Prossimo appuntamento per i finnisti italiani sarà la terza tappa del circuito, nelle acque di Scarlino (GR) a metà maggio.
Serapo sport
Powered by Carangelo © Copyright Sportgaetano - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy