Sora, in entrata dal Morolo il playmaker Guido Vezzoli: “Non ho potuto rifiutare la chiamata, sono contento. L’obiettivo è ben figurare”


Dopo le conferme dell’under Antonini e soprattutto del capocannoniere dello scorso torneo, Paride Gigli, la dirigenza bianconera ha annunciato un innesto interessantissimo per rinforzare il punto nevralgico dello scacchiere di mister Tersigni. Dal Morolo arriva il playmaker classe ’86 Guido Vezzoli: un elemento duttile, in grado di garantire  al contempo qualità, quantità e soprattutto tanto ‘savoirfaire’ che in determinate categorie serve come il pane. 

"Sono veramente contento” - ha ammesso -. "Fortunatamente negli anni mi sono costruito la fama di giocatore importante, merito delle prestazioni e dei tanti sacrifici quotidiani. È arrivata la chiamata della società e non ho potuto rifiutare. È una piazza gloriosa che ha fatto il calcio vero”.

E’ lui il primo nome in entrata del Sora targato 2018/19 pronto per il ritorno in ‘Eccellenza’, e peraltro corrisponde all’identikit perfetto per approcciare al meglio alla nuova stagione, dato che oltre i quattro giovani di lega obbligatori sono consigliati anche determinati ′fari′ in campo e fuori. A tal proposito basta guardare il curriculum di Guido Vezzoli – che recita innumerevoli presenze in questa categoria e anche più in alto – per convincersi che l’uomo giusto per raggiungere acque tranquille sia proprio lui.

Acque tranquille perché l’obiettivo minimo è ovviamente la salvezza, ma non è detto che si possa puntare a qualcosa in più. "Ho avuto modo di parlare con il Presidente, con l’allenatore e con il Direttore e sono tutti motivati a far bene. Ecco, l’obiettivo è ben figurare. Volevo ringraziare e salutare il Morolo Calcio per questi due anni intensi e belli, dove un gruppo di uomini ha centrato due miracoli sportivi. Ho dato una mano alla Juniores Elite cercando con il mio appeal di far avvicinare i ragazzi che avevano mollato un po’, ma è stato un tentativo vano e ho lasciato poco dopo. E’ stata comunque una bellissima esperienza e li ringrazio anche per questo. Ringrazio anche le società che mi hanno cercato, ma Sora non si può rifiutare. All’inizio del campionato manca qualche mese, ma la testa è già proiettata verso la nuova stagione. FORZA SORA. Per finire, mando un saluto caloroso agli amici itrani”.

Per SportGaetano, Alberto Ciccarelli

Serapo sport

  Promozione: il Pontinia è la nuova capolista, il Terracina torna alla vittoria,bene nuovamente il Suio Minturno..

Calcio

Pomeriggio importante ed interessante per le 3 gare di recupero disputate nel pomeriggio odierno (Mercoledì 12 Dicembre) dopo i rinvii causa ondata di mal

Powered by Carangelo © Copyright Sportgaetano - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy