Promozione: Si "ricomincia", al via la prima giornata di ritorno con una bella virata di 180°


Verso i verdetti definitivi con la prima giornata del girone di ritorno. Una virata di 180° che lascia intendere che, archiviata la prima fase, ora si corre speditamente verso la definizione degli opposti destini. La classifica vede le prime otto formazioni raccolte in sette punti in competizione per il salto di categoria, il resto del raggruppamento obbligato a giocarsela senza particolari ambizioni o addirittura in lotta per non retrocedere. Per quanto riguarda l’alta classifica, ciclisticamente parlando si potrebbe ipotizzare una sorta di "gruppo compatto”, dove a nessuna delle aspiranti alla vittoria è riuscito finora lo scatto in avanti.

Comandano Anitrella e Pontinia ma dietro fremono in sei, con le ultime del plotone che, per non perdere il treno Eccellenza, non possono permettersi ulteriori passi falsi. La prima di ritorno non popone scontri diretti al vertice ma tutta una serie di confronti a distanza con Anitrella, Ferentino, Monte San Biagio, Mistral e Sporting Vodice in trasferta. 

Mentre il fattore campo, un vero optional per il raggruppamento, dovrebbe sorridere a Pontinia, Formia e Paliano.

Il compito più arduo della giornata tocca alla Mistral Città di Gaeta che, rigenerata nel morale e nella classifica dal successo il quel di Roccasecca, affronta in trasferta il Paliano, che, da sottolineare, nelle ultime cinque settimane ha collezionato la bellezza di ben quattro vittorie e un pareggio, nonchè la vittoria nel turno d′andata degli ottavi di Coppa. Squadra gaetana in ritiro a Fiuggi da sabato, un dettaglio che spiega la delicatezza del momento, la difficoltà del match e pertanto il bisogno di preparare al meglio una delle tante finali che attendono la formazione di mister Gesmundo da qui fino alla fine della stagione. Per recuperare terreno e riproporsi al vertice non c’è più margine di manovra e di errore per il team gaetano.

Non sarà facile neppure per la capolista Anitrella che a sua volta sarà ospite del Città di Monte San Giovanni Campano a caccia, attenzione, di conferme alla cura Gerli.

Lo stesso dicasi per Monte San Biagio e Ferentino, rispettivamente in casa del Real Cassino la prima e Roccasecca la seconda.

A Maranola il Formia se la vedrà con lo Sporting Vodice di mister Lauretti, squadra notoriamente ostica che ha fatto della continuità il suo vero punto di forza. Non sarà facile per la formazione di mister Pernarella venire a capo di una contesa non priva d’insidie.

Seppure tra le mura amiche non sarà semplice per la neocapolista Pontinia portare a casa i tre punti contro il Suio Minturno. L’11 di mister Pernice è reduce dal pareggio in Coppa col Ferentino ma soprattutto vanta una condizione generale ottimale che ne fa, a tutti gli effetti, una sorta di mina vagante del raggruppamento pronta a mietere vittime alla prima occasione utile. Attenzione.

Alatri – Atletico Cervaro, Casalvieri – Hermada e Terracina – Aurora Vodice Sabaudia ci trasferiscono nella zona rossa della graduatoria, con tutta una serie di scontri diretti che faranno alzare sia il peso specifico che il livello agonistico della contesa.

Siamo lontani dalla linea del traguardo e nulla ancora è deciso, ma da questo punto in avanti il momento dei verdetti, nel bene e nel male, si avvicina rapidamente e soprattutto nella forma irreversibile.

APM


Serapo sport

  Serie A1: al via il girone di ritorno, il Gaeta nella tana del Merano! Vito Claudio Marino: "Sfida importante, rimaniamo concentrati!"

Pallamano

Powered by Carangelo © Copyright Sportgaetano - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy