Rinnovo Comitato Regionale Lazio
Presa di posizione netta e chiara da parte di Alessandro Ciotti


Presa di posizione netta e chiara da parte di Alessandro Ciotti. Il fondatore e presidente della Polispotiva Valle dei Casali, nel comunicato diffuso dallo stesso e rivolto a tutti i presidenti delle società che confluiscono nel CR Lazio, il suo punto di vista e le scelte d′indirizzo conseguenti.

"A tutti i Presidenti delle società del C.R. Lazio, sono Alessandro Ciotti(nella foto con il Presidente Melchiorre Zarelli), fondatore e Presidente della "Polisportiva Valle dei Casali” di Roma, sollecitato da molti club e amici di calcio a 5 e 11, alcuni mesi fa avevo deciso di candidarmi come Presidente del C.R. Lazio, allestendo una squadra di esperienza e qualità e preparando un programma articolato.

Purtroppo il Covid, l’insicurezza del fare sport, i tempi bui della nostra economia, mi e ci hanno fatto riflettere sull’opportunità della candidatura. Abbiamo discusso a lungo e deciso che era il momento della concretezza della responsabilità e della compattezza, non volevamo che il Comitato si dividesse in tre, quattro fazioni, quindi a malincuore ma con serenità, deciso di non proporre la nostra candidatura, certi di aver agito nel modo migliore, come unica via obbligata e percorribile per riunire il C.R. Lazio.

Con lo stesso senso di responsabilità,  nella convinzione che il particolare contesto, e le battaglie che andranno intraprese a tutela e salvaguardia del nostro mondo, minacciato non solo dalla crisi economica ma anche da decisioni governative che minano alla base il calcio dilettantistico, di sostenere e appoggiare la candidatura di Melchiorre Zarelli a Presidente del C.R. Lazio.

L’esperienza, la conoscenza delle norme e dei regolamenti, gli ottimi rapporti con le Istituzioni politiche e sportive, unite alle motivazioni che ho già indicato, spingono verso questa decisione.

Inoltre il fatto che tematiche quali il ripristino delle "Consulte”, importante sede di confronto, il rafforzamento dei rapporti tra  L.N.D. e  A.I.A. quale strumento di reciproca crescita, il consolidamento del rapporto con le istituzioni politiche, un incremento della politica dei servizi alle società, alcuni  dei punti inseriti nel nostro programma, stando alle dichiarazioni di Melchiorre Zarelli, rientrano tra i suoi obiettivi del quadriennio 2021/2024,  supportano ancora di più la mia e nostra decisione.  

Ringrazio pubblicamente i miei più cari e affettuosi collaboratori, coloro che hanno contribuito e creduto in noi e apprezzato il nostro programma e con la certezza che non abbiamo perso tempo cordialmente,        Alessandro Ciotti "

 

 

Serapo sport
Nuovo SportGaetano
Powered by Carangelo © Copyright Sportgaetano - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy