Ancora calcio, poi sarà…. Natale !
In serie D un infrasettimanale con i fiocchi


Le partite del 23 dicembre, valevoli per la nona giornata del girone G di serie D, mettono la parola fine ad un anno solare che nessuno mai avrebbe pensato fosse così complicato. Il Covid 19 ha segnato una sorta di spartiacque nella vita di tutti i giorni, ed il calcio non ha potuto che seguire il "trend” quotidiano, con tutte le problematiche annesse che ancora oggi si ripercuotono sull’andamento del campionato e delle sue gare. Per il momento non resta che andare avanti alla giornata, sperando di non dover vivere altre complicazioni particolari, e godere delle partite per il gusto e la passione che sanno offrire; e l’auspicio più bello sarebbe quello di poter tornare a vedere gremite anche le scalee degli stadi. Con il calore del pubblico che è parte integrante dello sport.

Latina ai box, Monterosi ci prova

Nel mercoledì prenatalizio che vede il Latina fermo ai box per via delle problematiche legate ai casi di positività in casa Arzachena, ecco che il Monterosi proverà ad approfittarne. In terra viterbese arriva la Nocerina, che non è certo avversario di poco conto, ma per la squadra di D’Antoni l’occasione di una sfida interna appare ghiotta per tentare il sorpasso.

Savoia cerca rilancio

Chi cerca nuovamente di salire sul podio è il Savoia, scalzato proprio da quel Muravera che ha appena espugnato il "Giraud”; nella caccia al risultato dopo due sconfitte di fila, i torresi dovranno comunque fare i conti con il Gladiator, che pure non ha vissuto una domenica di gioia contro lo stesso Monterosi. Ma l’auspicio dei "bianchi” è che i sardi non trovino vita facile sul campo dell’Afragolese. I rossoblù si sono appena rilanciati ed ora cercano costanza specie nelle partite interne, per puntare a risalire la classifica e trovare una posizione in fascia medio-alta.

Vis Artena e Formia, a voi !

E non si presenta da meno neanche il confronto tra Vis Artena ed Insieme Formia, due compagini che hanno il desiderio di continuare il loro momento. Se i rossoverdi hanno messo insieme sette punti nelle ultime tre uscite, i tirrenici hanno appena rotto il ghiaccio vincendo a Nola, tornando a sorridere dopo due stop; le prospettive per una gara interessante sembrano esserci tutte.

Cassino senza alternative

Chi deve per forza di cose riprendere la strada maestra è il Cassino. Due sconfitte pesanti, e per certi versi preoccupanti, potrebbero aver lasciato il segno in casa biancoceleste, ed ora tocca ai cassinati dimostrare che le cose non stanno così. Al "Salveti” ecco il Giugliano, che pure nelle ultime uscite non ha sfigurato, raccogliendo due vittorie ed un pari, tra un rinvio e l’altro; ma le motivazioni che dovranno mettere in campo i laziali dovranno essere giocoforza importanti.

Battaglia in coda

Ma è anche la parte bassa del gruppo che potrebbe vivere un "Natale” importante. perché, se la sfida tutta isolana tra Carbonia e Latte Dolce non ha certo il sapore di un confronto senza appello (sebbene entrambe si trovino a galleggiare a ridosso della zona minata), sempre in Sardegna ci saranno in palio sei punti che pesano. Quelli che si contenderanno il Lanusei ed il Nuova Florida e quelli per i quali si affronteranno Torres e Nola; sono le squadre che chiudono la graduatoria, sono le squadre che sanno di non poter fallire oltre.



La nona giornata:

Afragolese-Muravera

Carbonia-Latte Dolce

Cassino-Giugliano

Lanusei-N. Florida

Latina-Arzachena (rinv.)

Monterosi-Nocerina

Torres-Nola

Savoia-Gladiator

Vis Artena-Formia



La classifica:

Latina 21

Monterosi 20

Muravera 15

Savoia 13

Nocerina 13

Vis Artena 13

Insieme Formia 13

Cassino 10

Carbonia 10

Afragolese 10

Gladiator 9

Latte Dolce 9

Arzachena 7

Giugliano 7

Lanusei 5

Nuova Florida 5

Nola  2

Torres 1



Due partite in meno per Arzachena e Giugliano

Una partita in meno per Carbonia, Insieme Formia, Latte Dolce, Nocerina, Nuova Florida,Torres.
Serapo sport
Nuovo SportGaetano
Powered by Carangelo © Copyright Sportgaetano - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy