Il Pontinia chiude il 2020 con una vittoria e sotto l′albero c′è la qualificazione alla Coppa Italia
Coah Nasta:"15 punti alla fine del girone d’andata, con una partita ancora da recuperare, è un risultato che va oltre qualsiasi più rosea aspettativa"


L’HC Cassa Rurale Pontinia riprende la sua corsa superando (25-21) le vicentine del Malo e centra la settima vittoria stagionale nella serie A Beretta femminile, il massimo campionato nazionale di pallamano, e conquista anche la qualificazione alla Coppa Italia.
 
La formazione pontina del presidente Mauro Bianchi, imbattuta in casa dal 10 ottobre scorso, con questo successo sale a quota 15 punti all’attuale provvisorio terzo posto di una classifica che prevede ancora più di qualche match da recuperare.

«Ottenere 15 punti alla fine del girone d’andata, con una partita ancora da recuperare, è un risultato che va oltre qualsiasi più rosea aspettativa per una squadra neopromossa, così giovane e soprattutto allestita da zero partendo dal nucleo delle cinque giocatrici di Pontinia che il presidente Mauro Bianchi ci ha consentito di allestire rendendoci partecipi di un progetto importante da qui ai prossimi tre anni – chiarisce coach Giovanni Nasta, insieme a Ciro Iengo – Ormai non siamo più una sorpresa. Abbiamo commesso molti errori dai sei metri ma ci sta: i nostri avversari hanno fatto la loro bella partita ben guidati dal coach Menin, anche il loro portiere è stato all’altezza.

Per quanto riguarda noi le giovanissime Podda e Barbosu hanno dato un contributo importante in termini di gol mentre la Bassanese dopo un inizio insicuro ha sbagliato meno.

Bene la Bernabei che a un certo punto è stata anche in marcatura fissa sulla Mrkikj e questo ci ha permesso di arginarla, inoltre ha dato un contributo importante sulla linea dei sei metri consentendoci di ripartire.

Finalmente abbiamo avuto un grande contributo dal portiere Bordon, in ripresa dopo lo stop, ha dato molta sicurezza alle compagne. Mi sono piaciute molto Conte e Guidi, non era facile per loro sostituire Bassanese e Put, sono stati inserimenti importanti con prestazioni egregie.

Riguardo la Put sono convinto che verrà fuori bene da questo momento in cui ha perso un po’ di sicurezza, una giocatrice della sua portata ci darà un contributo importante».

 

Avvio di partita piuttosto equilibrato (0-2, 3-3 e 4-5) poi Pontinia piazza il primo break arrivando al +2 con Bernabei, Conte, Guidi e Barbosu (8-6) ma il Malo ricuce e sorpassa (8-9) approfittando di qualche imprecisione al tiro della formazione di Pontinia: sul 9-11 (-2) Podda prima sbaglia il rigore poi piazza quattro reti in sequenza lanciando le sue fino al 13-12, poi Bernabei trova il bersaglio grosso inchiodando sul 14-12 il risultato alla fine del primo tempo.


Nella ripresa il Pontinia è molto impreciso e le vicentine riescono a rimettere il match subito in parità (14-14). In questa fase Bernabei prende le misure a Mrkikj e riesce a limitare la talentosa giocatrice del Malo: Bordon è efficace in un paio di occasioni e la partita è molto equilibrata e divertente.

Il Pontinia non è preciso nemmeno in occasione dei rigori e così al 15’ del secondo tempo il risultato è fermo sul 20-17. Bordon ancora decisiva, Podda è protagonista con un coast-to-coast che vale il 23-19 a quattro minuti dalla fine: Bordon si guadagna gli applausi con un prodigio sul 23-21 che permette alla Cassa Rurale di mantenere due gol di vantaggio poi ancora Podda a segno per il 24-21 a un minuto e mezzo dalla fine e il match è in ghiaccio fino al 25-21 finale.

In attesa di conoscere la data del recupero della partita con l’Oderzo, l’HC Cassa Rurale Pontinia tornerà a giocare il prossimo 9 gennaio (alle 18:00) il match contro il Salerno, valido come prima giornata del girone di ritorno.

 

HC CASSA RURALE PONTINIA – GENERALI GUERRIERE MALO 25-21 (14-12 p.t.)


HC CASSA RURALE PONTINIA: Bordon, Podda 8, Bernabei 6, Barbosu 4, Squizziato 3, Bassanese 1, Conte 1, Guidi 1, Put 1, Bellu, Bianchi, Di Prisco, Franceschini, Gottardo, Milkovich, Rueda. All. Nasta


GENERALI GUERRIERE MALO: Djulgerova, Mrkikj 7, Lain 5, Maestrello 5, Dalle Fusine 3, A. Pozzer 1, Bernardelle, Bisevac, Campagnolo, De Zen, Faccin, Peruzzo, M. Pozzer, Spigolon, Zambon, Zanella. All. Menin


Arbitri: Alborino e Farinaceo (del. Pietraforte).

Serapo sport
Nuovo SportGaetano
Powered by Carangelo © Copyright Sportgaetano - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy