Latina Calcio a 5, presentato il nuovo direttore sportivo Francesco D’Ario.

Salutati i giocatori in uscita, è tempo di voltare pagina per il Latina Calcio a 5, già proiettato verso la quarta stagione consecutiva di serie A. Una annata che sa di grandi cambiamenti,§ a partire dal direttore sportivo, presentato in giornata (lunedì 10 luglio) presso la sala conferenze del PalaBianchini.

 Si tratta di un ritorno a casa per Francesco D’Ario, nato sportivamente parlando proprio nel team nerazzurro. L’emozione del ritorno è grande, dopo diversi anni passati alla Cogianco Genzano: "E’ una bellissima sensazione essere di nuovo qui, voglio ringraziare la famiglia La Starza e Luca Corbucci che mi hanno concesso questa importante opportunità. Ho trovato una società cambiata, strutturata e maturata, che ha grandi ambizioni e voglia di regalare delle belle soddisfazioni a città e tifosi. Ho lasciato il Latina diversi anni fa perché avevo necessità di provare una nuova sfida, ma sapevo che il mio era solo un arrivederci. Ci tengo a ringraziare anche il presidente della Cogianco Giannini, mi ha permesso di crescere e di migliorare e se oggi sono di nuovo nel capoluogo lo devo anche a lui e a tutto il club con il quale ho avuto l’onore e il piacere di lavorare”.

Dopo tanti addii, adesso si parla di acquisti in casa Latina: "Intanto partiamo dalle conferme del portiere Landucci, dello spagnolo Bernardez e dell’argentino Battistoni, che sarà il nostro nuovo capitano. A questi tre elementi saranno affiancati giocatori di qualità ed esperienza oltre a dei giovani su cui puntiamo tantissimo. Per il ruolo di portiere abbiamo pensato a Basile, proveniente dalla Cogianco, mentre per il pivot la scelta è caduta su Maluko, giocatore che non ha certo bisogno di presentazioni”.

Poi è stato il direttore generale Luca Corbucci a fornire altre due novità di mercato: "Faranno parte della rosa Pilloni e Paulinho, profili che abbiamo studiato e che pensiamo possano permetterci di aumentare il tasso di qualità del gruppo che sta nascendo”.

L’ultima sorpresa l’ha regalata Pino La Starza, nuovo presidente onorario del Latina. "Voglio annunciare l’acquisto di Saùl, giocatore di grandissima caratura con un curriculum di assoluto rilievo. Questo per sottolineare quanto la società stia lavorando per permettere di crescere ulteriormente. Si è chiuso un ciclo è vero, ma se ne sta aprendo un altro che mi auguro possa essere ancora più importante”.

Luca Corbucci ha concluso parlando dei tifosi: "C’è sempre stato un bel confronto con chi ci segue con amore e passione, lo striscione esposto fuori al ‘PalaBianchini’ indica perfettamente la nostra filosofia. Abbiamo trascorso anni bellissimi con i ragazzi che sono andati via a fine stagione, ma ciò che conta prima di tutto è la maglia. E noi faremo di tutto per onorarla, tutti ci stiamo impegnando per formare un Latina sempre più forte. E con Francesco D’Ario pensiamo di aver fatto un ulteriore saluto di qualità a livello umano e professionale”.



  Team Nuova Florida-Formia,scontro tra estremi.

Domenica alle 11 presso lo stadio Comunale Mazzucchi si giocherà il match valido per la quattordicesima giornata di ritorno tra Team Nuova Florida e

  Eccellenza, Ausonia - Pomezia: chi con tranquillità, chi per il riscatto!

Domenica arriverà un altro ospite di lusso a Madonna del Piano, mister Gioia e i suoi saranno impegnati contro il Pomezia del duo Bussi-Gagliarducci.

I pometini sono alla ricerca di riscatto dopo lo stop contro l’Arce, una partita che si prevede equilibrata, l’Insieme Ausonia forte di una classifica tranquilla cercherà di

  1^ Categoria: Bainsizza ed Hermada non si fanno male, parla mr. Mirko Boccitto.

Non vanno oltre il pari Atletico Bainsizza ed Hermada, la capolista Aurora Vodice Sabaudia ne approfitta e allunga.

Regna l’equilibrio nel match che frena le inseguitrici, resta così invariata la distanza tra i ragazzi di mister Boccitto e la compagine di

  Formia Calcio: risultato bugiardo, al Comunale passa il Morolo. Mr. Gargano si dimette?

Una domenica sicuramente sfortunata per la formazione biancoblu che ancora una volta davanti al suo pubblico non riesce ad ottenere i 3 punti. Questa volta però il Formia ci ha provato in tutti i modi,giocando una partita divertente per

  Il Formia torna a giocare in casa dopo il duro colpo di Colleferro.

Dopo una delle sconfitte più dure dal punto di vista psicologico,quella contro il Colleferro di domenica scorsa in trasferta,il Formia ritornerà tra le mura amiche per affrontare il Morolo Calcio,una delle squadre di classifica medio-bassa che ha disputato un

2 milioni di visitatori - Grazie da SportGaetano.it