Axed Latina, parla il vicepresidente dell’Axed Group Latina Claudio Rosato

Da poco nominato vicepresidente, Claudio Rosato è già proiettato verso la prossima stagione di calcio a 5. Per l’Axed Group Latina sarà il quarto anno di serie A consecutivo,§ ma rispetto alle passate stagioni ci saranno dei grandi cambiamenti. La squadra subirà delle modifiche, che però non spaventano il dirigente nerazzurro: "Non abbiamo voluto noi questa rivoluzione, alcuni giocatori per motivi personali e di opportunità hanno scelto di andare altrove e ci siamo trovati a dover cambiare diverse pedine. Sono dispiaciuto, non posso negarlo, ho sempre considerato questa squadra come una famiglia, ma devo prendere atto che la musica è cambiata e adesso bisogna ripartire con ancora più forza e determinazione per riuscire a far meglio rispetto al passato. Mi auguro che i nuovi acquisti possano integrarsi subito, Latina è l’ambiente ideale per crescere e raggiungere risultati importanti. Qui c’è una società seria, con voglia di fare e grandi ambizioni. Sappiamo che ci sarà tanto da lavorare, avremo un tecnico nuovo e una squadra rivoluzionata, ma c’è anche chi ha accettato di rimanere, come ad esempio Gerardo Battistoni, il nostro nuovo capitano. Un giocatore straordinario e un ragazzo eccezionale, che sono certo saprà trainare il gruppo alla grande. E poi non dimentico Hugo Bernardez che ha disputato un campionato straordinario, oltre a Maurizio Landucci un portiere di sicuro avvenire”.

Tempo di cambiamenti anche per il settore giovanile, visto l’arrivo di Lorenzo Nitti. Anche sul vivaio, il vicepresidente ha le idee chiare: "La società ha deciso di puntare molto su questo ragazzo e gli auguro di svolgere al massimo livello il suo lavoro. Ha un curriculum di tutto rispetto e speriamo di poterci togliere tante soddisfazioni. Sarà importante il suo lavoro quanto quello di Gianfrano Salerno e di tutto lo staff. Crediamo nel settore giovanile, linfa vitale per un club come il nostro. E mi piacerebbe un giorno che i ragazzi del Latina possano allenarsi nella Tenuta Rosato, abbiamo parlato a lungo con il presidente e mi auguro che un giorno mi possa essere concessa la possibilità di costruire una copertura per poter permettere ai nostri giovani giocatori di allenarsi l’inverno in un ambiente dotato di ogni confort”.

Claudio Rosato menziona poi Lucho Avellino: "Averlo perso come giocatore e allenatore del settore è un dispiacere, un ragazzo carismatico che ci sapeva fare con i ragazzi. Gli auguro il meglio, ma noi ora dobbiamo andare avanti e provare a migliorarci”.

La responsabilità del nuovo incarico lo inorgoglisce: "Mi è stata proposta la carica di vicepresidente e io ho accettato ben volentieri. Facciamo tanti sacrifici per portare avanti questo progetto, ci sono persone nel Latina Calcio a 5 che ogni giorno si impegnano per garantire un futuro solido a questo club. Mi auguro che i nuovi arrivati possano mettere la medesima professionalità per rendere il Latina Calcio a 5 ancora più grande”.






  Marina Club – Minturno 1936, “New Firm” spettacolare

Minturno 1936 "squadra derby”, Giovanni Truppo "uomo derby”, l’undici di mr. Diego Grassi sa come si vincono questi match.

Marina Club e Minturno 1936 onorano la stracittadina rendendosi protagoniste di una

  Eccellenza: Un Anagni in ottima condizione domina il Formia.

Un super Anagni oggi ha dominato per tutti i 90 minuti la formazione ospite vincendo 2-0 grazie ai goal di Cardinali e Federici,due dei bomber più proficui della squadra di casa. Ma oltre a dominare dal punto di vista del gioco l’Anagni ha dominato dal punto di vista tecnico e

  Formia-Anagni,molta differenza ma tutto è ancora da vedere!

Domenica allo stadio Tintisoni di Anagni si giocherà la terza partita del girone di andata contro il Formia Calcio. Un match che può sembrare una tra i più facili per la squadra di casa,seconda in classifica a 3 punti di distanza dal

  Juniores Regionale: le decisioni del giudice sportivo su Ceccano - MSG Campano.. oltre il danno la beffa?

Oltre il danno la beffa! 

La sfida valida per il campionato Juniores Regionale, tra Ceccano e Città Monte San Giovanni Campano, è andata in archivio sul risultato di tre a tre ma ciò che lascia sgomenti e con l’amaro in bocca il club monticiano sono le decisioni del giudice sportivo che si possono evincere nel

  II Categoria: Che derby sarà tra Marina Club e Minturno 1936?

Tira aria di derby nel comune di Minturno, il campo sportivo "San Biagio” di via Ficotonda sarà teatro della stracittadina di domenica 21 gennaio. Il match, calcio d’inizio alle ore 11.15, vedrà difronte il Marina Club di mr. Lucio Casale e il Minturno 1936 guidato da mr. Diego Grassi, due squadre partite con

2 milioni di visitatori - Grazie da SportGaetano.it