Promozione: il Suio Minturno cala il poker sull′Hermada!

Domenica felice per il Suio T.C. Minturno che batte in casa l’Hermada con un rotondo poker che fa sorridere i§ tifosi locali.

Le formazioni. E’ out Mastroianni per squalifica con Cenerelli al centro dell’attacco affiancato da Petrillo e Martino, centrocampo giovane con Rossi e Noli di fianco a Lonardo per il Suio. L’Hermada arriva da un ottimo periodo ed è riuscita a risalire la classifica affiancando proprio i termali a quota nove punti con Venerelli a guidare l’attacco rossoblù.

Primo tempo. La partita nei primi venti minuti di gioco è abbastanza equilibrata e si gioca soprattutto in mediana, i padroni di casa provano ad attaccare, ma non trovano mai il varco giusto. Allo scoccare del ventesimo minuto potenziale occasione per il Suio, angolo battuto corto con Martino che pennella sul secondo palo per Lonardo che prova la sponda per Zamparelli che per poco non colpisce la sfera.

Un minuto dopo occasione per gli ospiti con la rimessa lunga di Gurgui che mette la palla al centro dell’area piccola dove il numero undici Reali riesce a tagliare e colpisce in malo modo il pallone, palla fuori.

Il Suio è nettamente la migliore squadra in campo e provano ad imbastire soprattutto con il duo Martino-Petrillo, il numero dieci con il cambio di campo trova l’ex Cellole che con il destro spara alto.

Il Suio continua ad attaccare e al 40’ usufruisce di un calcio di rigore con Cenerelli che viene steso in area, doppia beffa per gli ospiti con Fontana che viene espulso per proteste. Dal dischetto va Lonardo che è perfetto nella conclusione e spiazza Pepe portando il Suio in vantaggio, con questo risultato si va a riposo.

Secondo tempo. Doppio cambio per gli ospiti ad inizio secondo tempo con Zandona e Guarnieri che subentrano a Reali e Cullhaj ed i cambi sembrano dare una verve diversa con Gurgui che dagli sviluppi di un angolo colpisce il palo esterno.

Dopo qualche minuto di pressione ospite il Suio T.C. Minturno riesce a raddoppiare, recupero palla sulla trequarti e sfera che dall’out di Petrillo termina a Cenerelli che serve Martino tutto solo sul centro-sinistra, tap-in vincente del numero dieci che porta i padroni di casa con il doppio vantaggio.

La partita sembra terminare tranquillamente con il doppio vantaggio, ma all’improvviso un legno per parte: prima la traversa di Lonardo direttamente su corner e successivamente Zandona su punizione colpisce il legno alla destra di Perillo.

Incredibilmente torna in partita l’Hermada, tiro dal limite dell’area del subentrato Di Trocchio che con la complicità di Perillo, accorcia le distanze. Momento di pressione degli ospiti, ma in ripartenza il Suio, ad un minuto dal termine, riesce a triplicare con Petrillo che colpisce forte, la palla sbatte sulla traversa e colpisce il portiere ospite Pepe che prova ad intervenire, ma la sfera valica la linea della porta per il 3-1.

Nel quarto dei cinque minuti di recupero il Suio cala il poker con il contropiede vincente di Cenerelli, versione assist-man quest’oggi, che serve Corrado il goal del 4-1.

Torna alla vittoria il Suio che batte l’Hermada, testa ora alla sfida di domenica prossima contro il Monte San Biagio, trasferta sicuramente ostica, ma con questo spirito il collettivo di mister Pernice può arrivare lontano.

SUIO T.C. MINTURNO: Perillo, D’Alessandro, Franco, Lonardo, Zamparelli, Corrado, Petrillo, Noli (84’ Vento), Cenerelli, Martino, Rossi (65’ Verrengia). All. Pernice. A disp. Venditti, Veglia, Signore, Ionta, Iannitti, Grimaldi, Franco.

HERMADA: Pepe, Trani (77’ Guarnieri), Gurgui, Cullhaj (46’ Di Cicco), Fontana, Zanella, Marconi (55’ Piccione), Manauzzi, Venerelli (55’ Di Trocchio), Muccarielli, Reali (46’ Zandona). All. Pannozzo. A disp. Masala, Guarnieri,  Pozzato, Di Girolamo.

ARBITRO: Davide Di Giuseppe di Frosinone

ASSISTENTI: Davide Messina di Cassino – Daniele Angelico di Aprilia

MARCATORI: 41’ Lonardo (STM); 52’ Martino (STM); 79’ Di Trocchio (HER); 89’ autogoal Pepe pro Suio; 94’ Corrado (STM)

AMMONITI: D’Alessandro (STM); Zandona (HER)

ESPULSO: Fontana (HER)

CORNER: 4-4

RECUPERO: 2’ PT; 5’ ST

Marcello Librace

Ufficio Stampa SSD Suio Terme Castelforte Minturno





  SFIDA DA BRIVIDI A TORRE ANNUNZIATA: LA GIO′ VOLLEY NELLA TANA DELLA SECONDA IN CLASSIFICA

La Giò Volley  vuole chiudere i conti e blindare il primo posto in classifica. Domani alle ore 18:30 al PalaPittoni di Torre Annunziata andrà in scena il big match della ventunesima giornata del girone D.

  Scocca l’ora della Boxe Night, tornano i pro!

Si stanno per accendere le luci della Boxe Night. Si allestisce l’arena del Palaboxe per festeggiare il primato regionale e la ribalta nazionale della Boxe Latina attestati dalla Classifica di Merito 2018 FPI

  Giustizia Sportiva: Paliano senza i suoi bomber per due turni, tante multe,e non solo, in Eccellenza ed una maxi squalifica fino al 30 Giugno per...

Con il Comunicato Ufficiale N° 351 del 20/03/2019 dell′attività di Lega Nazionale Dilettanti, il Giudice Sportivo,Ernesto Milia, assistito dal rappresentante dell’A.I.A., Romano Caltagirone nella seduta del 19.03.2019, ha adottato le decisioni che di seguito integralmente si

  Pomezia, Di Ventura a testa alta: “Ci aspettano sette guerre. I gufi? Ride bene chi ride ultimo…”

Due passi avanti, uno indietro. Il problema di fondo del Pomezia 2018/19 sembra purtroppo risiedere nella radicata difficoltà nel trovare quella continuità di risultato che proietterebbe la squadra di patron Alessio Bizzaglia verso

  Eccellenza, Pro Calcio Tor Sapienza, Pomezia e Arce "impantanate"; Audace, Ausonia, Sora e Itri "non smettete di sognare"

Il verdetto emesso dalla 27° giornata è questo: incertezza allo stato puro, con 6 squadre racchiuse in 4 punti nella parte alta della classifica. La vetta resta alla Pro Calcio, avvicinata da Audace, Ausonia e Sora, mentre il Pomezia fallisce l′occasione per ridurre il distacco ad 1 sola lunghezza. Nel gruppo incluso anche

2 milioni di visitatori - Grazie da SportGaetano.it