Light e agonisti nella giornata di chiusura del 2018 BOXE LATINA ALL DAY, IL PUGILATO IN FESTA

Dieci ore filate di pugilato, dalla light boxe alla boxe agonistica. Festa degli appassionati della disciplina, riuniti dal mattino alle 11 alla sera alle 21 intorno al ring di via Aspromonte§, dove la Boxe Latina ha organizzato la Boxe All Day, evento FPI ed Opes.

Giornata celebrativa di chiusura del 2018, che ha riunito tutte le espressioni dei pugili che si allenano al Palaboxe, dagli amatori agli agonisti.

Il pugilato amatoriale ha avuto la sua parte da protagonista attraverso il torneo di light boxe. Ben 80 i partecipanti, tra i quali i piccoli del settore giovabile della Boxe Latina, oltre a società provenienti da tutto il Lazio: Boxe Marco Aurelio, Boxe Maselli, Boxe Volsca, DBT, Venus, Boxe Jacopucci, Boxe Borgi, Boxe Nuova Audax, Bodymind.

Un totale di sessanta incontri, secondo le categorie di peso, della durata di due round di un minuto e mezzo per i grandi ed un minuto e 15 secondi per i bambini.

La palestra si è così trasformata in un animatissimo villaggio sportivo, dove spirito di coesione e voglia di divertimento si sono proiettate sul ring senza comunque tralasciare il sano agonistismo, che anche nel "contatto leggero” del pugilato si fa sempre apprezzare.

Grandi consensi ed un bell’arrivederci dei pugili delle società ospiti legittimano il lavoro dello staff della Boxe Latina nelle settimane precedenti, affinché i due eventi nella stessa giornata potessero ben riuscire.

AGONISTI

Sulle ali dell’entusiasmo di mattino e primo pomeriggio, la riunione di pugilato dilettante ha completato la manifestazione regalando interessanti spunti tecnici per addetti ai lavori, visto il confronto, costante alla Boxe Latina, tra scuole di regioni differenti.

Aspetto che oltre a tenere sempre vivo l’agonismo, consente una crescita continua dell’interno movimento.

Pugili dalle province di Napoli e Avellino, dal Nord al Sud del Lazio, sul quadrato si sono alternati Schoolboys, Junior, Youh, Senior ed Elite.

E molti applausi sono arrivate anche per le donne.

Quattro i pugili della Boxe Latina. Settima vittoria in sette incontro per Mattia Spinelli, 48 kg, che vanta il titolo di Campione Italiano Schoolboys conquistato ad ottobre. Braccia al cielo anche per Niccolò Cheli, Youth 66. Sfortunato Davide Di Stefano (Senior 64 kg), fermato dall’arbitro per ferita alla terza ripresa quando si era già assicurato le prime due.

E’ sceso dal ring a testa alta, malgrado la sconfitta, Niko Bianchi (Senior 75 kg).

 

BILANCIO

"Abbiamo lavorato tantissimo – dice il presidente Mirco Turrin -, ma anche raccolto grandi soddisfazioni. Giornate come queste ti spingono a continuare, malgrado i sacrifici di tutto lo staff, non solo in occasioni come queste, ma ogni giorno. Un ringraziamento speciale va a queste magnifiche persone come il maestro Marco Vassallo e l’arbitro Vincenzo Stipa che hanno collaborato egregiamente per rendere stupenda una giornata di light boxe coinvolgendo pubblico e partecipanti in maniera unicaStiamo per chiudere un favoloso 2018, le feste serviranno a ricaricare le pile per vivere il nostro 63° anno da protagonisti”.

BOXE ALL DAY, I VERDETTI
Senior 64 kg
Angelo Michele Loffa (Irpinia Pro Ring ) b. Davide Di Stefano (Boxe Latina) rsci 3
Senior 60 kg
Andrea Viola (DBT) b. Bruno D′Occhio (Il Tempio della Boxe) p. 3
Schoolboys 48 kg
Mattia Spinelli (Boxe Latina) b. Bilal Boussadra (Irpinia Pro Ring)
Youth / Senior 75 kg
Adrian Costantin (SS Lazio Pugilato) b. Carlo Errico (Il Tempio della Boxe) p. 3
Elite 75 kg
Antonio Bevilacqua (Athletic BOXE Club) b. Davide Jesus Bosco (Versus Academy) p. 3
Youth 68 kg
Donatella Ferrante (Nuova Corviale Boxe) b. Giorgia Coccoluto (Circ. Dante Venturi) p. 3
Youth / Junior 66 kg
Niccolò Cheli (Boxe Latina) b. Fabio Sgrulloni (DBT) p. 3
Youth / Junior 70 kg
Giorgio Cavallari (BodyMind) b. Riccardo Padovani (Fiamme Oro) p. 3
Matteo De Martino (BodyMind) b. Niko Bianchi (Boxe Latina) p. 3

 



  TORNA IL LATINA VERTICAL SPRINT

CIRCUITO MONDIALE

Domenica 13 gennaio 2019, start alle 10.30 della sesta edizione del Reale Mutua Latina Vertical Sprint. L’adrenalina della scalata sulle rampe dei grattacieli del mondo contagiò Latina.

  Sora Calcio,dopo 4 anni lascia Pagnani:"Non me l′aspettavo, accetto ma non condivido e quando sono arrivato a casa sono scoppiato a piangere. Ma non voglio fare polemiche, io amo il Sora e sarò sempre il primo tifoso!"

"L′ASD Sora Calcio comunica di aver interrotto il rapporto professionale con il giocatore Giuseppe Pagnani e allo stesso tempo lo ringrazia per il contributo dato in campo e nello spogliatoio in questi anni, augurandogli il meglio per

  Gagliardi elogia la squadra: "Gruppo unito e coeso. Sono state bravissime"

Vincere aiuta a vincere. La Giò Volley vuole chiudere il 2018 con un altro successo. Per farlo occorrerà una prestazione importante anche contro Arzano nel prossimo incontro in programma al PalaGiòvolley sabato 15 dicembre

  Arce - Sora: termina con un pareggio pirotecnico all′ultimo sospiro

Pareggio pirotecnico (2-2) tra Arce e Sora, nel match valevole per la quattordicesima giornata del girone B d’Eccellenza. Un pari che forse scontenta entrambe le squadre: il Sora, che perde il primato in classifica a favore del Tor Sapienza, che ora ha un punto di vantaggio, e l’Arce, che manca il sorpasso ai

  Formia, incubo e maledizione Aurora Vodice Sabaudia: prima vittoria in campionato per la squadra di Stanziale

L’illusione ospite con il solito timbro di Vincenzo Zaccaro – al 12° centro sui 25 di squadra -, poi il materializzarsi di un vero e proprio incubo, con l’infortunio del capitano biancazzurro, l’espulsione di Raspaolo e la rimonta dell’undici di casa, alla prima vittoria in campionato e seconda

2 milioni di visitatori - Grazie da SportGaetano.it