Nino Gagliardi non si esalta per il primato: "Per realizzare il nostro sogno, la strada è ancora molto lunga"

La Giò Volley è tornata da Modica con il morale alto. Terza vittoria consecutiva ed un primato in classifica che ad inizio stagione non era preventivabile a questo punto della stagione.§ Eppure passo dopo passo il team del presidente Claudio Malfatti è cresciuto, gara dopo gara passando attraverso le difficoltà, ed ora sta iniziando a raccogliere i frutti del lavoro svolto da agosto.

 

PRIMO POSTO - A due gare dal termine del girone d’andata le ragazze di Nino Gagliardi possono vantare 2 lunghezze di vantaggio sul Santa Teresa. Un margine minimo, considerata anche la classifica corta che vede cinque squadre racchiuse in 5 punti. Dunque occorre volare basso senza fare grossi previsioni e lavorare settimana dopo settimana per costruire quello che ad inizio stagione era definito un sogno. Il percorso è ancora lungo e la strada da percorrere è decisamente impervia e colma di insidie. Lo sa bene il tecnico Gagliardi che spegne i facili entusiasmi: "Chiaramente ci fa piacere essere in testa alla classifica a questo punto del campionato – ha ammesso – Ma non dobbiamo pensare di essere arrivati. Sarebbe un errore da non commettere. Sappiamo da dove siamo partiti, dalle difficoltà che abbiamo superato e siamo consapevoli che questo gruppo deve continuare a lavorare a testa bassa senza pressioni. Il successo contro Modica è sicuramente un risultato importante perché ottenuto su un campo difficilissimo e dopo un periodo di sosta. È stata una gara complicata, dove abbiamo trovato grandi problematiche ma che siamo riusciti a superare con un grande spirito di squadra. Ecco: se riusciamo a mantenere questo approccio possiamo crescere ulteriormente. Il campionato ci ha detto finora che giocando al di sotto del nostro massimo potenziale rischiamo contro tutti gli avversari e questo non possiamo permettercelo. Il gruppo è giovane e va sostenuto e guidato verso un processo di crescita graduale. Le avversarie sono attrezzate e di ottimo livello: non sarà facile ripetersi. Vedremo dove arriveremo settimana dopo settimana”.

 

COPPA ITALIA - Il primo obiettivo stagionale potrebbe essere raggiunto già la prossima settimana contro Volleyrò: "Abbiamo la possibilità di qualificarci per la fase finale della Coppa Italia di categoria e questo sarebbe già un bel traguardo da raggiungere – ha aggiunto Gagliardi- Non sarà facile perché contro Volleyrò abbiamo giocato diverse volte sia in Coppa Lazio che in amichevole e sono state tutte gare tirate ed equilibrate. Ci sarà da soffrire e sudare anche stavolta per portare a casa un’altra vittoria”.



  COPPA ITALIA GIOVANILE, TUTTO PRONTO

Vigilia di Coppa Italia Giovanile di Pugilato. Dal 21 al 23 giugno fase finale per la prima volta nel Lazio e per la prima volta a Latina. La Boxe Latina e il Settore Giovanile della Federazione Pugilistica Italiana

  Maria Vittoria Marchesini e Bruno Festo si aggiudica la terza Regata nazionale classe 470!

Condizioni meteo marine pressoché perfette, sole e caldo tipicamente estivi, condizioni generali ottime, contenuti tecnici importanti: tutto è andato per il meglio nella terza Regata nazionale classe 470

  IV Torneo del Litorale, l′Anzio trionfa nella classifica generale

L′Anzio Calcio 1924 vince, per la terza volta consecutiva, la classifica generale del Torneo del Litorale, rassegna riservata alle Scuole Calcio e giunta quest′anno alla quarta edizione.

  LA RICCA STAGIONE DELLA VELA NEL LAZIO: APERTE LE SCUOLE DI VELA FIV

- IN PIENO SVOLGIMENTO LA RICCA STAGIONE DI REGATE
DELLA VELA NEL LAZIO

  Spinelli vince anche in Slovenia

Altra vittoria e sono undici per Mattia Spinelli, Schoolboy della Boxe Latina, che si è aggiudicato anche il Trofeo Internazionale "Slovenia Open 2019”

2 milioni di visitatori - Grazie da SportGaetano.it