Reazione di carattere del Formia: 3 gol e 3 punti con il Real Cassino Colosseo

Dopo 2 sconfitte di seguito, arriva il tris che scaccia il periodo di crisi e prova a tenere aperte le speranze d′alta classifica dei biancazzurri. Petronzio, Basso - su rigore - e Tortora, e torna a splendere il sole sul Comunale, dove i ragazzi di Pernarella non vincevano dal 16 dicembre. Gli ospiti sono regolati 3-1 e vanno incontro al 2° ko consecutivo lontano dal § Colosseo. Inutile il gol di Gelfusa per i ragazzi di Zollo.

Il proprio dovere nella sfida interna il Formia lo fa! 3 punti dovevano essere, e 3 punti sono stati, con tanto di 3 gol rifilati al Real Cassino. Il modo migliore per ripartire dopo i ko con Monte San Biagio e Anitrella che hanno distanziato a 7 lunghezze la capolista e reso più complicato l′obiettivo di tornare in Eccellenza. Una piccola-grand reazione di carattere è mostrata dinanzi al pubblico amico, dove Petronzio e compagni mettono per iscritto la loro volontà di non sbagliare; ed infatti dopo appena 10′ è già 1-0, con la firma proprio dell′attaccante formiano DOC.

Poi è Basso ad ampliare il divario alla mezz′ora grazie all′esecuzione del calcio di rigore da lui stesso procurato. Basso che sarà protagonista anche nell′azione del tris, servendo un invitante assist a Tortora per il 3-0 che sigilla il risultato e garantisce ai ragazzi di Mauro Pernarella 3 punti che consentono di riprendere a sognare per qualcosa d′importante. Certo che, ci vorrà maggior continuità d′ora in poi.


  Pomezia, Di Ventura a testa alta: “Ci aspettano sette guerre. I gufi? Ride bene chi ride ultimo…”

Due passi avanti, uno indietro. Il problema di fondo del Pomezia 2018/19 sembra purtroppo risiedere nella radicata difficoltà nel trovare quella continuità di risultato che proietterebbe la squadra di patron Alessio Bizzaglia verso

  Eccellenza, Pro Calcio Tor Sapienza, Pomezia e Arce "impantanate"; Audace, Ausonia, Sora e Itri "non smettete di sognare"

Il verdetto emesso dalla 27° giornata è questo: incertezza allo stato puro, con 6 squadre racchiuse in 4 punti nella parte alta della classifica. La vetta resta alla Pro Calcio, avvicinata da Audace, Ausonia e Sora, mentre il Pomezia fallisce l′occasione per ridurre il distacco ad 1 sola lunghezza. Nel gruppo incluso anche

  Il Lavinio Campoverde fa sudare 7 camice alla Pro Calcio Tor Sapienza. Ritorno di "fuoco" per Antonelli

Eccellenza, 27^ giornata: Lavinio Campoverde – PC Tor Sapienza 1 – 1

Lavinio Campoverde (4-3-3): Scarsella; Aquilani, Capolei, L. Trippa, Martinelli; Vitolo (16’st Grillo), R. Trippa (16’st Salvini), Giannone; Battistini, Regolanti (39’st Zimbardi), Fischetti (42’st Siscan. A disp. : Pasquino, Fratticci, Sandi, Giurelli, Torcolacci. All. : Antonelli.

  Reazione di carattere del Formia: Pontinia tramortito. Doppio Zaccaro e Raspaolo ribaltano Vezzoli

Un secondo tempo spettacolare permette alla formazione di Pernarella di ribaltare lo 0-1 dei primi 45′ e centrare la vittoria nello scontro diretto valido per il 3° posto. I granata vanno in vantaggio con Vezzoli, ma vengono ripresi e superati dalla doppietta di Zaccaro e dalla marcatura finale di Raspaolo, che riapre

   La Giò Volley riparte dopo lo stop di Cerignola: Assitec Sant′Elia sconfitta 3-0

La Giò Volley si lascia alle spalle la sconfitta di Cerignola e torna gioire tra le mura amiche del PalaGiòVolley. Il netto 3-0 inflitto all’Assitec Sant’Elia, reduce da tre vittorie consecutive prima di presentarsi ad Aprilia

2 milioni di visitatori - Grazie da SportGaetano.it