Promozione, girone D: I risultati delle pomeridiane. Marciano spinge la Mistral, urlo dell′Anitrella all′ultimo respiro, Sabaudia di misura sul Suio Minturno...

La Mistral risponde a Paliano, Formia e Pontinia e mantiene la scia delle grandi grazie al successo sull′Atletico Cervaro arrivato per merito di una prestazione sontuosa ed un approccio alla gara ottimale, al quale soltanto i miracoli di Germanelli nei primi 40′ si erano § opposti.

Al 45esimo, infatti, è Marciano a trovare il vantaggio su corner di Emma e lo stesso attaccante biancorosso realizza il raddoppio pochissimo dopo, rubando sfera al portiere avversario per poi scavalcarlo con un preciso pallonetto. Ancora a bersaglio, poi, l′altro Antonio: Infimo, autore del definitivo 0-3 dell′undici di Gesmundo.

Primo tempo senza sussulti in quel di Roccasecca con l′Anitrella incapace di impensierire la formazione di mr. Adinolfi. Lo stesso sembrerebbe annunciare la ripresa, ma è al 94° che i ragazzi di Bottoni riescono a piazzare il colpo del ko che lancia in orbita i neroverdi: che rischiavano di cadere - figurativamente - all′Inferno, invece con questi 3 punti si issano  al Paradiso: sul podio, insieme alla Mistral.

Infine vittoria di misura per l′Aurora Vodice Sabaudia che s′impone grazie alla rete di De Iorio dagli undici metri sul Suio Minturno di mr. Pernice. Grazie a questo successo l′Aurora Vodice sarebbe virtualmente ai playout, lasciando, finalmente, gli ultimi 2 gradini della classifica

Atletico Cervaro - Mistral Città di Gaeta 0-3 doppietta di Marciano e Infimo
Roccasecca - Anitrella 0-1 Carfora
A. V. Sabaudia - Suio Minturno 1-0 De Iorio rig.



  Pomezia, Di Ventura a testa alta: “Ci aspettano sette guerre. I gufi? Ride bene chi ride ultimo…”

Due passi avanti, uno indietro. Il problema di fondo del Pomezia 2018/19 sembra purtroppo risiedere nella radicata difficoltà nel trovare quella continuità di risultato che proietterebbe la squadra di patron Alessio Bizzaglia verso

  Eccellenza, Pro Calcio Tor Sapienza, Pomezia e Arce "impantanate"; Audace, Ausonia, Sora e Itri "non smettete di sognare"

Il verdetto emesso dalla 27° giornata è questo: incertezza allo stato puro, con 6 squadre racchiuse in 4 punti nella parte alta della classifica. La vetta resta alla Pro Calcio, avvicinata da Audace, Ausonia e Sora, mentre il Pomezia fallisce l′occasione per ridurre il distacco ad 1 sola lunghezza. Nel gruppo incluso anche

  Il Lavinio Campoverde fa sudare 7 camice alla Pro Calcio Tor Sapienza. Ritorno di "fuoco" per Antonelli

Eccellenza, 27^ giornata: Lavinio Campoverde – PC Tor Sapienza 1 – 1

Lavinio Campoverde (4-3-3): Scarsella; Aquilani, Capolei, L. Trippa, Martinelli; Vitolo (16’st Grillo), R. Trippa (16’st Salvini), Giannone; Battistini, Regolanti (39’st Zimbardi), Fischetti (42’st Siscan. A disp. : Pasquino, Fratticci, Sandi, Giurelli, Torcolacci. All. : Antonelli.

  Reazione di carattere del Formia: Pontinia tramortito. Doppio Zaccaro e Raspaolo ribaltano Vezzoli

Un secondo tempo spettacolare permette alla formazione di Pernarella di ribaltare lo 0-1 dei primi 45′ e centrare la vittoria nello scontro diretto valido per il 3° posto. I granata vanno in vantaggio con Vezzoli, ma vengono ripresi e superati dalla doppietta di Zaccaro e dalla marcatura finale di Raspaolo, che riapre

   La Giò Volley riparte dopo lo stop di Cerignola: Assitec Sant′Elia sconfitta 3-0

La Giò Volley si lascia alle spalle la sconfitta di Cerignola e torna gioire tra le mura amiche del PalaGiòVolley. Il netto 3-0 inflitto all’Assitec Sant’Elia, reduce da tre vittorie consecutive prima di presentarsi ad Aprilia

2 milioni di visitatori - Grazie da SportGaetano.it