C Silver: super Velletri, prima gioia St. Charles; Gaeta KO, Carver finalmente Afeltra.

Fine settimana infuocato nel girone A, dove Anagni la spunta per il rotto della cuffia contro la penultima della classe Roma Eur nel Friday match, ma tanto basta per agganciare il gruppo a 16 punti che comprende le altre due ciociare Frosinone, sconfitta dal Vigna Pia dopo un’inizio stratosferico, e§ Cassino, anch’essa costretta a cedere la posta sul campo del Fonte Roma, altra squadra a quota 16.

Il big match fra Velletri e Stelle Marine se l’aggiudica la squadra veliterna che conquista così il primo posto in coabitazione del ritrovato Vigna Pia, complice anche il turno di stop della Virtus Pontinia.

Chiude questo turno di campionato la prima e tanto attesa vittoria del St. Charles di coach Abbate che fra le mura amiche doma una NPC Rieti che, invece, fallisce un importantissimo scontro diretto per la salvezza, lasciando così invariato il gap con Roma Eur.


Questi i risultati e la classifica aggiornata:

Fortitudo Anagni – Roma Eur 82 - 80

Vigna Pia – Scuba Frosinone 90 - 83

Virtus Velletri – Stelle Marine 75 - 72

St. Charles – NPC Rieti 74 - 61

Fonte Roma Bk – Basket Cassino 71 – 53


Vigna Pia 24, Virtus Velletri 24, Virtus Pontinia 22, Stelle Marine 22, Fonte Roma Bk 16, Basket Cassino 16, Fortitudo Anagni 16, Scuba Frosinone 16, NPC Rieti 8, Roma Eur 4, St. Charles 2


Nel girone B non fa più notizia la vittoria di Albano, capace di infilare il quindicesimo successo consecutivo dando il benservito a domicilio alla Lazio di coach Picardi.

Trasferta capitolina indigesta invece per Colleferro: la squadra di Donato Avenia va a sbattere contro il muro della Carver Cinecittà che ha potuto schierare finalmente Davide Afeltra, infortunatosi nella pre season e, in assoluto, il più grande assente di questo campionato: 15 punti all’esordio che fanno davvero ben sperare per il prosieguo della stagione, con la squadra biancorossa che vorrà sicuramente giocarsi le proprie carte per arrivare fino in fondo.

Non va meglio al Serapo Gaeta che esce sconfitto dal Pamphili Village, quartier generale della Nomen Angels: dopo un primo quarto equilibratissimo, la truppa gaetana crolla nel secondo quarto segnando appena 9 punti a dispetto dei 28 infilati dagli Orange di coach Belisario, cui poi non rimarrà altro che amministrare il cospicuo vantaggio acquisito.

Torna in corsa per un posto nei play off la SAM che si aggiudica il derby contro il Basket Roma, mentre Ciampino è costretta a cedere contro il Borgo Don Bosco, attualmente al terzo posto in coabitazione con la Nomen Angels.


Di seguito i risultati e la classifica aggiornata:

Carver - Colleferro 92 - 78

Nomen Angels – Serapo Gaeta 80 - 68

Lazio Pall. – Albano 60 - 73

Basket Roma – SAM 57 - 63

Borgo Don Bosco – Nova Bk Ciampino 87 – 83


Albano 30, Carver 24, Nomen Angels 20, Borgo Don Bosco 20, Nova Bk Ciampino 16, Lazio Pall. 12, Pall. Veroli 12, SAM 12, Serapo Gaeta 12, Colleferro 6, Basket Roma 6


Per Sportgaetano, Simone Matteis




  Pomezia, Di Ventura a testa alta: “Ci aspettano sette guerre. I gufi? Ride bene chi ride ultimo…”

Due passi avanti, uno indietro. Il problema di fondo del Pomezia 2018/19 sembra purtroppo risiedere nella radicata difficoltà nel trovare quella continuità di risultato che proietterebbe la squadra di patron Alessio Bizzaglia verso

  Eccellenza, Pro Calcio Tor Sapienza, Pomezia e Arce "impantanate"; Audace, Ausonia, Sora e Itri "non smettete di sognare"

Il verdetto emesso dalla 27° giornata è questo: incertezza allo stato puro, con 6 squadre racchiuse in 4 punti nella parte alta della classifica. La vetta resta alla Pro Calcio, avvicinata da Audace, Ausonia e Sora, mentre il Pomezia fallisce l′occasione per ridurre il distacco ad 1 sola lunghezza. Nel gruppo incluso anche

  Il Lavinio Campoverde fa sudare 7 camice alla Pro Calcio Tor Sapienza. Ritorno di "fuoco" per Antonelli

Eccellenza, 27^ giornata: Lavinio Campoverde – PC Tor Sapienza 1 – 1

Lavinio Campoverde (4-3-3): Scarsella; Aquilani, Capolei, L. Trippa, Martinelli; Vitolo (16’st Grillo), R. Trippa (16’st Salvini), Giannone; Battistini, Regolanti (39’st Zimbardi), Fischetti (42’st Siscan. A disp. : Pasquino, Fratticci, Sandi, Giurelli, Torcolacci. All. : Antonelli.

  Reazione di carattere del Formia: Pontinia tramortito. Doppio Zaccaro e Raspaolo ribaltano Vezzoli

Un secondo tempo spettacolare permette alla formazione di Pernarella di ribaltare lo 0-1 dei primi 45′ e centrare la vittoria nello scontro diretto valido per il 3° posto. I granata vanno in vantaggio con Vezzoli, ma vengono ripresi e superati dalla doppietta di Zaccaro e dalla marcatura finale di Raspaolo, che riapre

   La Giò Volley riparte dopo lo stop di Cerignola: Assitec Sant′Elia sconfitta 3-0

La Giò Volley si lascia alle spalle la sconfitta di Cerignola e torna gioire tra le mura amiche del PalaGiòVolley. Il netto 3-0 inflitto all’Assitec Sant’Elia, reduce da tre vittorie consecutive prima di presentarsi ad Aprilia

2 milioni di visitatori - Grazie da SportGaetano.it