I risultati della mattinata delle itrane: settebello Boca Itri a Ponza, Atletico Itri travolto dal Real Latina

Ponza - Boca Itri 1-7 

Dopo il 9-0 dell′andata la formazione di mister Iannitti conferma la sua spietata e incontrastabile vena realizzativa contro il fanalino di coda del Ponza e centra in modo piuttosto agevole la sesta vittoria consecutiva, prolungando a otto giornate la striscia d′imbattibilità avviata lo scorso 11 febbraio nel successo casalingo sulla Sandonatese. Unica nota che stona nella positivissima trasferta ′fuori-porta′ è la rete subita nel finale di gara, a far crollare l′imbattibilità della porta protetta da Di Maio dopo le reti inviolate mantenute contro Marina Calcio, Grunuovo Santi Cosma e Damiano più, ovviamente, Real Spigno nel 3-0 a tavolino. A segno Cardinale - doppietta -, Alessandro Carnevale, Forte, Gandolfi, Casu su rigore e il presidente del club Giorgio Carnevale, con tanto di dedica al suo neonato.

Real Latina - Atletico Itri 4-0

Il Real Latina è senza pietà e rifila quattro sberle a un Atletico Itri che incappa nella seconda - e di nuovo pesante - sconfitta nelle ultime tre giornate. La squadra di mister La Rocca si comporta bene al cospetto di una formazione in lotta per il terzo posto, nonostante le assenze pesanti, e recrimina per un arbitraggio che non lascia assolutamente soddisfatti i biancazzurri, come testimoniano del resto le espulsioni arrivate nel finale di gara. Se i sud-pontini schiumano dalla rabbia, i padroni di casa assumono un atteggiamento completamente opposto e tornano a gioire dopo la sconfitta di Agora ottenendo una vittoria agevole se ci si sofferma al risultato ma molto più combattuta se si approfondisce l′incontro dello stadio ′Umberto Zorzan′. Nel primo tempo, infatti, i rossoblu vanno a segno in una sola circostanza con Mankoussu al 25’. Nella ripresa l’Atletico Itri si scioglie come neve al sole – complice anche delle scelte arbitrali sfortunate – e incassa tre reti nel giro di ventitre minuti. Smorgon non ha neanche il tempo di mettere piede in campo che sigla il raddoppio, nel finale Ghirotto arrotonda il risultato fino al 4-0 conclusivo.



  L’Itri è ancora vivo e ai playout! Latina Scalo Sermoneta sconfitto in rimonta al 95’

I biancazzurri sbancano all’ultimo respiro lo stadio ‘Righetti’ e continuano a sognare la salvezza. La diretta concorrente per non retrocedere è sconfitta in rimonta 2-1 e in modo rocambolesco, dopo una vera e propria lotteria ai rigori. Bonomo disinnesca quello dei pontini sullo 0-0 

  Pontinia-Itri, la prima palla ′Eccellenza′ per i biancazzurri! Ci presentano l′incontro mister Fabrizio Cencia e Raffaele Cerasuolo

Domenica pomeriggio, ore 16:30, la formazione di Minieri potrà scrivere la parola fine sul campionato di ′Promozione′, almeno per quanto riguarda il primo posto. Per farlo, l′Itri - che è a +9 sul Sora secondo - dovrà vincere e sperare che la

  Itri, gli appuntamenti delle squadre del castello nel weekend. All′interno le impressioni di mister La Rocca (Atletico Itri) e Giovanni Saccoccio (Boca Itri) e la presentazione della Juniores dell′Itri Calcio

Juniores Èlite: Latina Scalo Sermoneta - Itri Calcio (21/04 ore 15:00)

Itri, oggi o mai più! Ultima chiamata per l′undici di Cianciaruso per rendere vero il miracolo chiamato salvezza. In 90′ i biancazzurri si giocano tutto: gioie, delusioni, lotte, sacrifici e

  Sinapi manda in orbita l′Atletico Itri: Montello piegato 1-0

La formazione di mister La Rocca si aggiudica lo scontro ad alta quota con il minimo scarto e torna a vincere dopo il pesante KO subito sempre allo stadio ′Comunale′ contro il Bainsizza. Tra le mura amiche capitan Soscia e compagni ritrovano il sorriso grazie alla marcatura al 60′ del suo attaccante Federico Sinapi 

  Itri, parla l’uomo del destino Mattia Mastroianni: “Gol al Sora una gioia immensa, felicissimo per il gruppo e per la miglior difesa”

Dopo la rete decisiva che ha mandato a tappeto il Sora e cucito mezzo "tricolore" sulla divisa biancazzurra, come si suol dire nel gergo professionistico, il centrale Mattia Mastroianni è definitivamente entrato nella ‘Hall of Fame’ della

2 milioni di visitatori - Grazie da SportGaetano.it